Archivi del mese: febbraio 2009

O vaso di tristezza

"…T’adoro al pari della volta notturna, o vaso di tristezza, o grande taciturna! E tanto più t’amo quanto più mi fuggi, o bella, e sembri, ornamento delle mie notti, ironicamente accumulare la distanza che separa le mie braccia dalle azzurrità … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Morrò pecora nera

Non mi fido delle persone. Meglio, non mi fido della maggioranza delle persone. L’ho già scritto qualche tempo fa, evidentemente non sono cambiato io o non sono cambiate le persone. O entrambe. In questa epoca di tanta comunicazione, di sms, … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Mi candido a sindaco?

Guardate che non è una battuta. Ci sto pensando. E se mi candidassi sul serio? E se provassi a mettere sul tavolo della società qualche idea, sul serio? E se davvero provassi a tradurre in cambiamento vero, reale, quello che … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Siamo in emergenza

Non ce ne scordiamo, anche se Eluana è passata a miglior vita. E non lo scrivo fra virgolette perchè sono realmente convinto che stia meglio adesso. L’emergenza democratica continua. Perche’ quello li’ ci provera’ semrpe. E il suo prossimo passo … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Non riesco a capire

Spiegatemi, perchè io non riesco a capire. C’è una sentenza di un tribunale, c’è una volontà precisa di un padre. Tutto il resto è noia, sono parole gettate al vento, sono energie sprecate. Sto sentendo e leggendo delle baggianate assurde. … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Farsi

"…La gente crede che si tratti di miseria, disperazione, morte , merdate del genere, che pure non vanno ignorate, ma quello che la gente dimentica è quanto sia piacevole, se no noi non lo faremmo,almeno non siamo mica stupidi, almeno … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Limiti

A volte mi domando in che paese viviamo. Forse è il paese che ci meritiamo. Provo a capire: una povera ragazza è diventata donna senza saperlo. Nel senso che non lo sa, non sa più niente oramai da diciassette anni, … Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento