Morrò pecora nera

Non mi fido delle persone. Meglio, non mi fido della maggioranza delle persone. L’ho già scritto qualche tempo fa, evidentemente non sono cambiato io o non sono cambiate le persone. O entrambe. In questa epoca di tanta comunicazione, di sms, di messaggini interpersonali, di chat (che uso anche io, per carità), io non mi fido. Non mi fido dei messaggi che mandano le persone, del nascondersi dietro una tastiera, attraverso la quale si può scrivere di tutto e di più. Si può scrivere qualsiasi cosa, tanto al verità è nascosta da una tastiera e da uno schermo. Certo, ci si può nascondere anche dietro una faccia, dietro ad uno sguardo. Ma è più difficile mentire o dire una cazzata "dal vivo". Alla fine te ne accorgi. Per cui, ancora una volta, mi fido del tempo, mi fido dei comportamenti reali e non delle parole. Tanto poi i comportamenti vengono fuori, allora perchè non ammettere subito la verità o, meglio, NON dire certe cose? Forse il passato mi porta a dire tutto questo, forse le troppe parole spese (per sms, per chat o per qualsiasi altro mezzo simile). Cerco di farmi scivolare addosso certe cose, ma a volte, come oggi, è più complicato. Per favore, se avete a che fare con me… siate sinceri. E’ un grande prezzo da pagare, ma se lo sarete vi prometto che darò il possibile. Anzi, il mio massimo.

"….scusate, non mi lego a questa schiera, morrò pecora nera".

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...