Professionismo

A volte c’è un percorso che si conclude in maniera positiva, per quanto possa sembrare futile ai vostri occhi. Sono diventato giornalista professionista, cioè ho sostenuto postivamente l’esame di idoneità a Roma. Simile all’esame di stato per avvocati (ma meno pesante, ovvio). Non è così importante, ma dà soddisfazione. Per il resto continuniamo (inteso come noi, come quella che un tempo si chiamava "comunità") a vista, in attesa che un capitano di venutra ci giudi oppure, meglio, che un comandante ci indichi la via della rivoluzione. Capitemi, è venerdì, posso anche pensare in grande.

"…
Non siam razza d’ artista, nè maschere da gogna

e chi fa il giornalista si vergogna,

non che il fatto c’ importi: chi non ha in qualche posto

un peccato o un cadavere nascosto?..:"
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...