Primati

E’ tempo di primarie. Come se non ci fossero mai state negli ultimi mesi e come se non ci saranno nei prossimi. Primarie dei primati primatizi. Tipico degli italiani. Prendere una cosa (buona) dall’estero, macinarla, digerirla e, poi, presentarla "all’italiana". Le primarie sono un’ottimo strumento di democrazia, ma sono come il referendum: vanno usate con parsimonia. Vi ricordate quando c’era la moda (forse mai passata) dei consulti referendari, con i Radicali e Mariotto Segni? Ogni mese ce ne provavano a propinare qualcuno. Per carità, anche su aspetti della vita assolutamente importanti. Ma era una delega sulla delega. Cioè: noi deleghiamo ogni cinque (magari) anni i parlamentari a fare le leggi, con il referendum continuo loro ci ri-delegano a farle (più o meno) noi. Poi la cosa torna comunque nelle loro mani. Comunque, dicevamo delle primarie. Parteciperò, ben inteso. Però poi vogliamo farla finita e pensare ai problemi veri?
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...