L’anno che verrà

Forse il 31 dicembre è solo una data. Tant’è, però, che si prenda sempre spunto dalla fine dell’anno per voltare pagina, fare bilanci, guardarsi dentro. Si fanno previsioni, proponimenti di cambiamenti, di correggere propri errori. E irrimediabilmente fra 365 giorni si traccerà un altra linea.
Il mio anno? Alti e bassi, come sempre. Ho avuto emozioni forti, alcune positive, altre negative. Ho conosciuto persone, ne ho perse altre, ne ho ritrovate; ho avuto amicizie, qualcuno se n’è andata (nel senso metaforico e non fisico, per fortuna), poi è tornata, poi se n’è riandata. Conoscenze effimere, conoscenze più approfondite; ed ancora, ancora una volta, quello che più mi rende insopportabile le persone è la loro non volontà di sforzarsi a capire, di approfondire, di parlare, di confrontarsi. "Ognuno vive dentro i suoi egoismi, vestiti di sofismi. E ognuno costruisce il suo sistema, di piccoli rancori irrazionali, di cosmi personali". Ho avuto di che ridere e di che piangere; ho avuto ricordi mattutini incredibilmente felici e altri noiosissimi, o semplicemente, da dimenticare in fretta, anche se questi, come al solito, passano meno in fretta di quelli felici, così labili come un soffio di vento. Una persona, qualche mese fa, mi ha detto che l’altalena è una mia natura. E io ho risposto che devo "solo" imparare a conviverci. Sto imparando. Il senso di vuoto è difficile da riempire, a volte. Ma come dicevano in un famoso film, gli amici, le serate, la politica (forse), il calcio (poco), la musica e altre cose, a volte, lo riempiono. Sopravvivo ed è già abbastanza. In fondo, però, resto il Peter Pan e l’allegro di sempre. Un sorriso che riesco a strapaprmi in ogni occasione e la mia voglia di divertire e divertirmi. Sono cose da cui non mi posso separare. In fondo è sempre la promessa di un domani migliore.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...