Ma tanto ci sono i Mondiali

Temo che non lo capiranno in molti. Questa legge-bavaglio è un vero attentato, una mina che esplode nel culo (scusate l’espressione) al paese. Niente intercettazioni, niente pubblicazioni, niente di niente. Praticamente non c’è rimasto niente. Sedici anni di Berlusconismo hanno cancellato lo stato, hanno annichilito la magistratura, hanno stracciato i principi fondamentali della democrazia e della Costizione. Fascismo. Se fossimo un paese normale, adesso saremmo tutti in piazza. Ma tutti, senza distinzione di colore e senza necessità di oranizzare eventi più o meno fockloristici. Se fossimo un paese normale la gente avrebbe smesso di lavorare e avrebbe protestato. Se fossimo un paese normale, questo non potrebbe essere il nostro presidente (anche eprchè sarebbe già da diversi anni in galera). Quello che però temo è che nessuno arriverà mai a sapere quale può essere la reale portata, catastrofica, di questa legge. Le televisioni sono oscurate da lui, che le ha tutte in mano: quelle che non ha (Rai Tre) le ammazza. I giornali e la stampa vendono pochissimo (anche grazie a lui che ci ha educato a guardare la tv), una parte di questi indovinate di chi sono? Non c’è informazioni, il web ci può salvare solo fino ad un certo punto. Questo si chiama regime. Fascismo. Fascismi. Il regime del pensiero unico, il suo. Che paese di merda. Ma tanto ci so i Mondiali.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...