Questione di salti

Quante cose (importanti) passano senza che nessuno se ne renda conto. Di quante cose nemmeno ce ne accorgiamo. In nome di un presunto principo di garantismo il Parlamento non ha permesso l’utilizzo di alcune intercettazioni. Come se chi fosse seduto in Aula, anzi aula con la lettera minuscola, avesse il diritto di fare ciò che vuole. La Costituzione non dice, non hai mai detto, questo. L’esercizio delle proprie funzioni, in un parlamentare, non prevede il reato. Ormai, però, la filosofia è questa: se sei eletto "dal popolo" (poi se questo "popolo" è super influenzato dalle televisioni di chi vuole essere eletto è un altro discorso…), puoi fare quello che vuoi. Truffare, ladrare, speculare, spacciare, forse anche uccidere. "La legge è uguale per tutti, ma per me è più uguale": lo ha detto il presidente, quindi non ci possiamo meravigliare se il resto dei parlamentari, almeno alcuni, applicano lo stesso principio. E non mi dite che da tutte le parti politiche è uguale: è mera demagogia, così non è. Intanto, però, di tutto questo non ne parla (quasi) nessuno. Ci interessiamo, anzi ci fanno interessare, alla casa di Fini. Ma un bel "chi se ne frega" non glielo dice nessuno? Si usa così: sta con me, bene. Puoi fare e dire ciò che vuoi, puoi sputare sulla Costituzione e mettere un tuo bel simbolo su una scuola pubblica (come ai tempi del Fascio, ma non siamo così distanti). Seic ontro di me? Improvvisamente spuntano esposti, ricorsi, dossier, scandali. Prima eri Santo, ora se Demone. E’ la teoria del salto. Salto di qua, salto di là, a seconda di come ti va.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...