Dialoghi (veri) parte tre

A: Ecco a voi il “processo ad personam”. Per nessun altro la giustizia è così rapida…e se poi i giudici battessero una musata si ride!
B: Si si si….il processo ad personam…vallo a dire alle persone “normali” che ogni giorno vengono rinviate a giudizio…Io chiedo solo che la legge sia uguale per tutti e che, come ogni cittadino vivente, si presenti davanti ad un tribunale, poi se verrà condannato o meno si vedrà! E Marrazzo? E anche le TRE sentenze passate in giudicato sono “ad personam”? Via via…non ci crede più nessuno. Che si faccia processare e siamo tutti contenti.
A:le persone normali non vengono intercettate per 100.000 volte, non hanno un processo immediato e non sono destinatarie dell’odio politico. Marrazzo infatti per me non doveva dimettersi nemmeno lui. Troppo comodo processare, poi se uno è innocente si vede solo dopo anni e intanto si rovina l’azione del governo in un momento in cui invece dovremmo essere coesi…Solo la sinistra italiana partorisce cose del genere.
B: Ah scusa, anche questo gip è comunista, non avevo capito… le persone normali non vengono intercettate per centomila volte per un semplice motivo: NON HANNO RAPPORTI CON DELIQUENTI, NON FREQUENTANO MAFIOSI, NON TELEFONANO A PREGIUDICATI. Il suo telefonino viene intercettato epr quello…, non “ad personam”, non so se lo sai. Ma chi ci crede piu’ alla favola della spia e del complotto? Guarda che PER LEGGE le intercettazioni sono AUTORIZZATE da un giudice terzo (neanche da un pm…), non si intercetta chiunque….Mi dispiace, con tutta l’obiettività del caso stavolta non ci sono vie d’uscita. Che vada in tribunale, si difenda come un libero cittadino qualunque, vada in galera se condannato, sia libero se assolto. Fine delle trasmissioni.
A: se uno ha tutti questi problemi lo vedremo…e cmq lo intercetti perché vuoi trovare qcosa. Che se la stessa cosa la facessimo anche a tanti altri, sai quante ne troveresti…a cominviare dai govervanti locali. poi tutto questio chiasso per fare come il fanmoso avviso di Di Pietro al G8 di Napoli
B:Primo: L’avviso di garanzia non è un rinvio a giudizio (leggi il codice, ma non lo dico per fare il professore, davvero) e in ogni caso se Di Pietro fosse rinviato a giudizio sarebbe giusto che se ne andasse sotto processo come tutti. Secon…do: Facciamola pure a tutti la stessa cosa, vediamo quanti vanno sotto processo, locali, nazionali, regionali e condominiali. Ma non divaghiamo, se B. ha un “problema”, che vada in tribunale e lo risolva, non faccia dribbling come il miglior Ronaldo per non andarci. Se non ha fatto niente, bene per lui. Terzo: ti ripeto che se le intercettazioni vengono autorizzate, vuol dire che il giudice cerca qualcosa. E se cerca qualcosa e poi magari lo trova, vuol dire che non cerca Biancaneve e i Sette Nani o la Fata Turchina, ma un reato. Se poi trova la Fata Turchina, non rinvia a giudizio (lo fa un terzo giudic, lo ripeto, non il pm). Vedremo quello che dirà il tribunale, intanto che ci vada.
A:
e infatti ci andrà: ma è evidente che tutto nasce da un preciso designo, che può anche piacere (come a te). Ma di disegno si tratta…
B:
Io non vedo tutto questo disegno. Se lo è, cadrà in tribunale e lui potrà sputacchiare, come ogni cittadino libero, in faccia a chi lo ha eventualmente disegnato (cosa che già fa ora, PRIMA del tribunale, ma non importa). ALtrimenti in gale…ra, come ogni cittadino italiano. O sono un disegno anche le TRE sentenze passate in giudicato (sentenza-appello-cassazione) che se avessero infliutto a me o a te adesso saremmo a Santo Spirito? O sono tutti comunisti anche quelli?. La cosa mi piace? Sì, se serve a una cosa: ribadire che LA LEGGE E’UGUALE PER TUTTI. Saluti
A: in quale altro paese si intercetta il capo del governo, si va a vedere chi entra in casa sua, lo si rinvia a giudizio nell’anno in cui si celebra il 150° dell’unità del paese? E mentre c’è un’emergenza umanitaria come quella dei profughi? In un paese normale si salva un nemico pur di salvare tutto l’equipaggio…da noi si affonda tutto l’equipaggio pur di affondare il nemico. Saluti
B: In tutti i paesi civili dove c’è un premier che FORSE (ripeto: forse) compie un reato. E mi dici un paese civili dove il premier con TRE SENTENZE PASSATE IN GIUDICATO e’ sempre li’ invece che in galera? Te lo dico io: nessuno. L’emergenza umanitaria, purtroppo, c’è stata anche in passato. Passo sopra alle cleberazioni, delle quali gli alleati politici del B. se ne strabattono le palle (scusa il francesismo). Ciao.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...