Di chi aspetta sempre l’inverno per desiderare una nuova estate

Siamo di nuovo ad agosto, mi pare ieri di aver cominciato ad affrontare questo periodo ed invece sono passati dodici mesi. Come al solito sarà un mese intenso e, per questo, potrebbe passare in un batter d’occhio. Fra impegni palieschi e Festa in Fortezza a Siena. POi di nuovo settembre, tornerà il freddo e la stagione autunno-inverno. Forse così sono anche io uno di quelli che aspettano sempre l’inverno per desiderare una nuova estate? Forse, perchè ogni tanto penso a quanto sia bella l’estate (quando è inverno) e quanto sia bello l’inverno (quando è estate). Indubbiamente, però, adoro il caldo, vestirmi poco o niente e mettermi le “ciantelle”, come le chiamo io, cioè quei sanadali che ti lasciano scorperto il tallone, che peraltro non sono neppure così comodi per il piede. Ma che ti permettono di respirare e, soprattutto, di “strascicare” i piedi, altra cosa che aodro, facendo un baccano immane quando cammini. Se devi fare una corsetta, però, cambia calzatura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...