Ve(d)rai me l’ha detto coso

C’è un aspetto, secondo me, particolarmente odioso di noi senesi. Che usiamo in quasi tutti i campi: politica, sport, Palio, Monte, economia o ad anche argomenti futili  Il voler sapere tutto e di tutte le cose che ci accadono sopra, davanti e dietro, od anche sotto. Siamo tuttologi. E della peggiore specie. Perchè lo siamo senza umiltà e senza cognizione di causa, cioè, in realtà, senza conoscere quasi niente di quello che diciamo/sentenziamo. Allora, direte voi, come facciamo a supportare i nostri pensieri? Bene, con il “vedrai (anzi “verai”), me l’ha detto tizio, cosa, caio” oppure “vedrai lo so io”, “vedrai si sapeva”. In alcuni casi bisognerebbe fermarsi e dire: “Ma chi? Chi è coso? Quando, come, perchè”. Sinceramente basterebbe avere un po’ più di tranquillità. Non tutti possiamo sapere tutto, i libri, i giornali, il web, qualche professore,  ci sono apposta. Altrimenti si scade nei più biechi luoghi comuni dell’io sapevo, io facevo. Ammettiamo, ogni tanto, che c’è anche qualcuno che, magari nel proprio campo, ne sa più di noi, l’ha studiato, letto, ha delle fonti certificate e certe. Ogni tanto a me piace anche dire: “Questo non lo so, dimmi come stanno le cose, o almeno dimmi come stanno secondo te”. Dato che, se non chiedi, non sai.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ve(d)rai me l’ha detto coso

  1. Pingback: A ELIO!!!! Ma che stai a di’!!!! « IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...