T’amo Pio bove

T’amo Pio bove. Amo il tuo linguaggio così forbito, sulla tua capacità di stare in equilibrio sul filo del detto e non detto, di giocare in maniera così sopraffina cucendo le parole e rigirandole, mettendole insieme il più e il meno che non fa zero ma sempre meno. Di costruire i tuoi puzzle prendendo solo qualche tassello, di riuscire ad appiccicare insieme pezzetti che vengono da scatole diverse. Amo quando riesci a far apparire un quadro diverso da quello che a noi comuni lettori di poesie pare invece così scontato. E’ stupendo riuscire a poeteggiare e filosofeggiare aulicamente, sperticando e spadroneggiando con le tue domande acut, i nostri dubbi esistenziali e la nostra meschina vita quotidiana, fatta di pane e salame e poco altro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...