Stimolazioni

Il mio post su scioperi e partita Iva, pubblicato anche sul Corriere di Siena, ha suscitato alcune reazioni e, in generale, un certo dibattito sull’argomento. Era quello che mi prefiggevo: non ho (mi verrebbe da dire: purtroppo) la verità e le certezze, volevo solo far capire che esiste anche “un altro punto di vista” e stimolare, appunto, un dibattito. Su tematiche vere e reali, su vita quotidiana e vissuta. Senza offendere nessuno, anche se, a volte, i toni del dibattito pubblico diventino aspri e duri. In questo modo apriamo un confronto, un dialogo e capiamo come le parti abbiano la possibilità di andare avanti. Altrimenti, a volte, si crede che ci sia una sola e unica verità.

Una postilla. Questo post è dedicato a tutti coloro che, anche non essendo d’accordo con me, vogliono accendere un dibattito, come detto franco e aspro, ma corretto e pubblico. All’amico che pontifica nei commenti del blog dei paladini della giustizia dico che ho già risposto in passato alle sue domande e sono comunque a fargli vedere: dichiarazione dei redditti, attuale saldo del conto/corrente e visure camerali. Quando (cioè mai, credo) avrò un interlocutore e non una firma anonima con cui parlare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...