La speranza della buona politica

Stamani, forse, lo speriamo, la Regione Toscana potrebbe trovare qualche fondo per riaprire il bando comunale che consentirebbe di non chiudere il Santa Maria della Scala. E’ uno degli effetti della politica. Sì, la politica, quella tanto vituperata parola del momento. Che significa anche dialogo e mediazione, confronto fra le parti. In questo caso fra i rappresentanti di una forza e un’istituzione. I primi hanno chiesto un aiuto per una situazione molto complicata, a tutela di una comunità e dei lavoratori, i secondi hanno studiato e trovato fra le pieghe del bilancio risorse per sanare la situazione. Questa è quella che, umilmente, mi pare sia la “buona politica”. Fra baggianate che ho letto sul web e non, strumentalizzazioni politiche e iniziative di popolo senza un senso compiuto o con poco senso pratico, alla fine la situazione potrebbe (condizionale d’obbligo) essere risolta in questo modo, con sospiro di sollievo collettivo. E meno male che qualcuno aveva detto che con il commissario sarebbe andato tutto bene, anzi meglio. E’ un tecnico, forse qualcosa di diverso se consideriamo l’attuale governo centrale “tecnico”, ma, bene o male, sostenuto e rispondente ad una maggioranza parlamentare e quindi legato comunque a voti nelle sedute di Camera e Senato. E questo qualcosa di diverso, invece, a Siena risponde solo ad una logica: quella della matematica. Non ci sono i soldi? Bene, niente bando. Questa è matematica, un amministratore (quindi un politico, qualcuno eletto dal popolo e che a esso, in qualche modo, risponde) fa un altro lavoro.  Il futuro? Di certo l’istituzione della Fondazione del Santa Maria, con delibera di giunta comunale approvata dal consiglio lo scorso 20 marzo, è una via da cui non si può uscire: staccare il Santa Maria dalle uniche erogazioni della Fondazione Mps, come è stato fino ad ora, aiuterà a fare un passo avanti. In tutti i sensi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a La speranza della buona politica

  1. Pingback: Il Verbo… A Fanali spenti per non far vedere chi ha affossato questa città!!! « IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

  2. Pingback: ELIO accendi i FANALI!!! Altrimenti rischi di uscire di Strada!!! « IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

    • eliofanali ha detto:

      Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. Io non sto parlando del passato, delle responsabilità, di chi ha fatto cosa: aspetti per i quali si dovrebbe aprire un dibattito ampio e complicato, con un’analisi non degli ultimi mesi, ma degli ultimi anni (decenni). Sto provando a chiarire, da umile cronista di provincia, cosa potrà succedere riguardo al problema specifico. Se poi VOI avete SEMPRE la Verità e chi dice altre cose è sempre un venduto-prezzolato-comunista…non è un problema mio.
      Saluti

      PS: sempre disponibile al confronto e al dibattito pubblico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...