Discesa in campo

Ho apprezzato la (mi perdonera’ il termine mutuato dal cavaliere…) discesa in campo di Enrico Tucci come candidato a sindaco. La cosa che mi è piaciuta di più è che ci mette la faccia. In prima persona, è riconoscibile e non si nasconde dietro accordi e accordini vari, benche’ rappresentante di una lista civica. Non amo particolarmente il civismo, perche’ rischia di nascondere qualcosa d’altro, ma non mi pare questa la sua idea (poi mi sbagliero’). Che sembra abbastanza chiara, non viene nascosta, per esempio, dietro ad associazioni culturali, magari, che si presentano come il nuovo che avanza ed invece sono il vecchio che avanza, nel senso di avanzato. Senza indugi e tatticismi proporrà (propone) la sua idea di futuro e i suoi progetti, altra cosa apprezzabile. Poi queste idee possono essere condivise o meno, personalmente su qualcosa (non tutto) avrei da obiettare, ma il punto di vista personale, in questo caso, non c’entra. Certo, c’è anche una critica verso il passato, dal suo punto di vista anche normale, ma poi è ora di rivolgere lo sguardo al futuro. Tucci ha lanciato (parte) delle sue idee. Possono piacere o meno, di questo ne parleranno-discuteranno i cittadini fino al voto, ma ha messo la sua faccia e ha impostato la sua proposta. I competitors (parola che piace tanto adesso) dalla sua parte o dalla parte avversa le contesteranno o meno: dibattito sulle idee, dunque, non sul fango semrpe e comunque. Un’altra cosa interessantissima è l’apertura alle eventuali primarie del centrodestra. Se ci sono alternative, che si facciano avanti, insomma: ci mettano la faccia, le idee, le proposte, in modo chiaro. Ultimo aspetto interessante del discorso di presentazione: niente accordini con questa o quella parte di maggioranza che si propone, come sopra, come il nuovo oppure che vuole rappresentare una parte della maggiroanza idelologica di questa città. La collocazione mi sembra decisa e mi pare più che apprezzabile: poi confronto sulle idee.

PS: non so quanto questo post sia apprezzato, qualcuno dirà che scrivo cose per conto di qualcun’altro, ma non importa. Scrivo semplicemente quello che penso. IO.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Discesa in campo

  1. margherita carignani ha detto:

    Questo l’ho apprezzato! 🙂

  2. Luca Rinaldi ha detto:

    Caro Ale, complimenti. Sei l’esempio di come un blog possa affrontare le vicende cittadine con onestà e trasparenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...