Quello no, quello nemmeno e codesto non se ne parla

Quello no, quello neppure. Questo nemmeno, codesto non se ne parla neanche. Io non vi voterò mai, però questi candidati non vanno bene. Per carità e al di là delle battute (quelle vere, non le insinuazioni anonime) che possono (e devono) scappare sui candidati..diciamo un po’ così (ne ho fatte anche io su alcuni personaggi a cinquestelle, in effetti abbastanza…pittoreschi), il dibattito sul web (ed anche quello fuori) deve rimanere democratico il più possibile e il più a lungo possibile (senza offendere, possibilmente…). Ma l’impressione è che a volte si voglia sempre decidere anche per gli altri schieramenti. Facendo finta di essere osservatori autonomi e neutri, quando magari non lo si è. Un po’ come la società di oggi: si giudica, ma non si vuole essere giudicati. Oppure si tranciano sentenze, però alzando le mani. Oppure nascondendosi dietro “è la mia idea”. Certo è la tua idea, di parte come sono tutte le idee, in quanto, per l’appunto, idee. Ma torno al discorso iniziale. Ci saranno le primarie (quasi) dappertutto, anche per il Parlamento e per la scelta di un candidato a sindaco. Ognuno ha la possibilità, dunque, di “scendere in campo” e di proporre la sua idea di futuro. Invece che stare a sperticarsi su “quello no, quest’altro neppure”, approvo che ci siano più candidati possibili, ascoltiamo le idee di tutti e decidiamo, liberamente, chi scegliere. Sono per la completa libertà di candidatura e non per i pre-giudizi: i cittadini, come hanno fatto per le primarie nazionali del centrosinistra, sapranno poi scegliere democraticamente. Altrimenti mi sembra di tornare quando, giovane scapestrato qualche annetto fa, andavo in giro con qualche compagno di disavventura in discoteca per cercare medievali tenzoni: “Quello è brutto, quello è bello, quello è pelato, quello ha i capelli lunghi, quello è biondo, quello è moro”. E finiva regolarmente con la pugna.

Ps: Qualcuno, in passato, mi ha detto “misuriamo gli scoop che abbiamo fatto”. Io ho risposto che la cosa mi appariva stucchevole e che ognuno, magari nel proprio campo, ha fatto i propri scoop, piccolissimi, medi o grandi. Ebbene questa volta mi autoincenso un po’: sono stato il primo a dire DA GIORNALISTA quando si terranno le primarie del centrosinistra a Siena.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quello no, quello nemmeno e codesto non se ne parla

  1. antonio ha detto:

    scusa, lo domando senza malizia, ma come fai a dire “quando ” ci saranno le primarie del centrosinistra a siena se ancora non ci sono i “concorrenti”?

    • eliofanali ha detto:

      Semplice, ho le mie fonti giornalistiche….e oggi hanno ufficializzato! Quindi c’ho preso, ogni tanto capita anche a me (anche se azzeccai, per esempio, anche il ritorno di Tudor al Siena) :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...