Settebello?

“Bubu’ settete” oppure, se preferite, “fuori il Settebello”. Saranno ben sette i candidati a sindaco di Siena alle prossime elezioni amministrative del 26 e 27 maggio? Sembra di sì, come minimo. Ieri leggo che si è aggiunto alla già corposa lista Mauro Marzucchi, ex assessore e vicesindaco nell’ultima amministrazione ed ex assessore nelle precedenti. Correrà per la lista “Siena Futura” che nel 2011 ottenne un buon sette per cento all’interno del centrosinistra. Il suo nome si va ad aggiungere a quelli di Enrico Tucci, ex consigliere del Pdl, primo a candidarsi per la lista “Siena C’è”, cui si sono agigunte poi Pietraserena e il movimento “Fare per fermare il declino”. Laura Vigni è candidata per “Siena si muove”, che riunisce “Sinistra per Siena” , Idv e Rifondazione Comunista. Eugenio Neri sarà a capo di uno schieramento che comprende “Ora Siena”, associazione degli ex assessori Minuti e Bindi, dell’ex componente del cda di Mps Fabio Borghi e dell’ex capogruppo Ds Fabio Minuti; la lista “Nero su Bianco”, fondata dall’ex presidente del consiglio comunale Alessandro Piccini e che fa riferimento ad Alfredo Monaci; i Moderati di centrodestra, che rappresentano la parte del Pdl che non fa riferimento a Tucci, anche se, in realtà, nei manifesti appesi in città si legge “il Pdl (tutto? Ndr) appoggia Eugenio Neri”; il Movimento civico senese, cioè “Impegno per Siena” fondato dall’ex consigliere comunale Marco Falorni e le liste civiche che appoggiavano l’ex sindaco e candidato a sindaco Pierluigi Piccini; Siena 2030, associazione fondata da alcuni esponenti del Pdl, ora in Fratelli d’Italia. Michele Pinassi, nonostante qualche indiscrezione su altri nomi, sarà il candidato del Movimento cinque stelle. Maurizio Montigiani correrà per la Lega Nord. All’appello, se non ho fatto male i conti, manca il candidato del centrosinistra, cioè Pd, Sel e, se staranno nella coalizione, Riformisti. Questo candidato sarà scelto con le primarie, da affettuare entro il 7 aprile, oppure attraverso un percorso interno? E se verrà presa questa seconda via, ci sarà un ottavo candidato a sindaco di Siena, fuori dai partiti del centrosinistra, magari con “Siena cambia”, l’associazione che fa capo a Bruno Valentini o con l’associazione “Confronti”, che fa riferimento ad Alberto Monaci? Domande a cui una risposta sarà data nelle prossime ore. Poi, finalmente, si parlerà di proposte e idee per la città. Forse.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Settebello?

  1. Santimanio ha detto:

    ne mancano 3, poi si potrebbe anche fa una bella paliata; bisognerebbe vedere però chi sarebbe di rincorsa; io un’idea ce l’ho….

  2. antonio ha detto:

    forse la farò semplice, ma non capisco perchè il centrosinistra non proponga più di un nome e faccia le primarie. il tempo? quello c’è. la paura? e di cosa? se si vuole davvero ripartire, in democrazia si vota. e allora su, niente paura e dateci le primarie. proposte e idee? mi sembra che ci sia molto da fare, in tanti hanno detto la loro. ora spetta al centrosinistra indicare un a via per la rinascita di questa città che è caduta dal piedistallo e dovrà, per forza di cose, rinascere o per lo meno confermare le (tante) cose buone che ci sono e estirpare quelle cattive. difficile, ma si può fare, soprattutto con una nuova generazione politica, anche per età, come auspica questo blog, ma deve farlo osservando le regole di base della democrazia (in questo caso le primarie).

  3. lexdc ha detto:

    Certo il Marzucchi prima di candidarsi poteva aspettare la pubblicazione della delibera della Corte dei Conti che spiega come, senza il rapido reperimento di 6,5 milioni di euro nella città più tassata della Toscana e d’Italia, si dovrà dichiarare il dissesto: evitata una figura cacina. Un bookmakers inglese non accetterebbe scommesse sul successo di Laudanna in questa Mission quasi Impossible. Per caso, è lei l’Alessandro Lorenzini che ha scritto un articolo dal titolo “Comune, niente dissesto ed elezioni non in pericolo” sul Gazzettino senese?

    • eliofanali ha detto:

      Si sono io, Lei invece chi e’ non lo sappiamo e probabilmente non lo sapremo mai. Sull’articolo in questione vedremo a chi darà ragione il tempo, io lo sottoscrivo di nuovo; su Marzucchi (se vuole) risponderà Mauro Marzucchi, sulle altre cose che dice ritengo che senza conoscere nomi e cognomi dei miei interlocutori questi non siano credibili. Passo e chiudo, perchè stasera non ho voglia di stare a discutere, visto che devo piangere un mio amico. E la prego di rispettare la mia richiesta di silenzio, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...