E’ Palio e non è valium

Sembra che qualcuno proprio non riesca a capire che la campagna elettorale sia ormai finita. E non nella “normale” dialettica politica, ma nella continua ricerca di quella cortina di fumo e di polverone, infarcita di una sana e franca demagogia. Lo capisco, del resto, l’urlo nella confusione buca ancora e sempre le orecchie di chi e’ costretto ad ascoltare, magari anche suo malgrado. Non importa. Solo continua a darmi fastidio (per quanto possa contare il mio fastidio) che i senesi siano ancora dipinti come dei lobotomizzati, a cui, adesso, basta dare in pasto il Palio, come prima la vittoria della Mens Sana. Naturalmente tutto definito come “Panem et circenses”. Magari dalla stessa persona, il candidato sindaco ed ora consigliere comunale dei Cinquestelle Michele Pinassi (sul suo blog, letto perchè linkato su Fb), che proprio durante la campagna elettorale ha utilizzato una  bandiera del Nicchio dietro ad un suo spot elettorale (https://eliofanali.wordpress.com/2013/04/26/pinassi-e-quella-bandiera-del-nicchio/) . Iniziativa secondo me opinabile (ma il mio parere, come sempre, conta poco, forse è contato di piu’ quello della Contrada, che ha fatto rimuovere quel video). Mi pare difficile pensare come il Palio sia una volta considerato una eccellenza (che brutta parola..) e invece appena un mese dopo un mero sonnifero per le masse, alla stregua dell’oppio dei popoli di marxiana memoria.  E, sinceramente, non tutti i senesi dal 3 luglio (o dal 17 agosto) andranno a Follonica e Castiglioni a parlare di gossip, a qualcuno (qualche due…) toccherà rimanere a Siena a lavorare e guadagnarsi la pagnotta, magari anche se il Palio lo vince. Credo che il mondo delle Contrade e del Palio non sia cosi’ idilliaco come spesso lo dipingiamo, ma non condivido questa idea dei senesi tutti lobotomizzati, che comincia un po’ a stancarmi. Qualcuno ci sarà anche ed il valium di qualche nomina o privilegio passato può darsi che funzioni ancora, ma c’è anche una bella fetta di senesi “normali”, soprattutto di giovani stanchi di queste continue “affermazioni” e che attendono frementi qualche notizia importante su lavoro e futuro. Ma, ripeto, forse e’ un mio pallino, vivo in un mondo tutto mio e del resto ognuno e’ libero di dire e scrivere cio’ che vuole (ma la cosa vale per tutti, me compreso). In ogni caso, basta con i miei pensieri: mi atterrò ai fatti. Franco Ceccuzzi, indicato come “auto candidato” alla presidenza del Fiora ha smentito dal suo profilo Fb. Fare informazione a 360 gradi vuol dire, se non altro, almeno indicare certo la (presunta) voce, ma poi verificarla e, semmai, dare notizia della smentita. Se poi si lega pure quel nome a quello di Berlusconi (condannato e non indagato), forse (ma forse ehh) si fa la stessa disinformazione che tanto si contesta (a volte anche perfino giustamente) nei comizi urlati. In quanto all’abolizione del quattro per cento sulla questione Mps, secondo lo stesso cinquestelle, prevista “apposta” in estate, credo che i vertici del Mps e l’economia nazionale e internazionale se ne sbattano altamente di Palio, Folloniche e Castiglioni.  Ora, per favore, astenersi dai soliti commenti sul “sistema” di cui farei parte. Forse fa un po’ acqua quel sistema, perchè, al momento, non arrivo alla fine del mese. Se vogliamo parlare di contenuti, invece, avanti con la discussione. Così, semplicemente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...