Niente tonfi, niente certezze

Per il momento, niente tonfo. Il mercato chiude con un leggere segno positivo per il titolo del Monte dei Paschi, quindi l’evocato “bagno di sangue”, sebbene il titolo, soprattutto al mattino, sia stato parecchio oscillante, non si è verificato. E’ un giudizio del tutto effimero, vista, per l’appunto, la volatitlità del titolo stesso e il fatto che sia impensabile dare un giudizio definitivo con una sola giornata di Borsa. Quindi, anche in questo caso, ci vuole equilibrio. Di certo non si può passare dalle incertezze alle certezze e viceversa in un battito di ciglia: si può solo fare un’analisi, molto effimera, di una giornata di Borsa. Il piano industriale, firmato da Profumo e Viola, andrà avanti? Al momento, ma mi viene quasi da ridere visto che si tratta di un lasso di tempo di poche ore a fronte di un piano industriale,  pare di sì, ma se ci fossero le dimissioni la cosa si complicherebbe (ribadisco: non ne faccio una questione “personale”, ma guardo alla “pratica”, al futuro della banca); come è da capire come coprire l’aumento di capitale da qui a maggio; come capire cosa e in che tempi potrà fare la Fondazione. Insomma la drammaticità rimane e deve essere affrontata. Senza “tifosi”, ma con lucidità e pragmatica. Nel frattempo, alcuni puntuali come un orologio svizzero, altri come un orologio fermo (che due volte al giorno ha comunque ragione), continuano a sperticarsi i commentatori, più o meno “nostrani”, sulla situazione, con omissioni clamorose (e dico poco) e diti puntati, sempre sui “soliti noti”,  sempre sul passato (evitando accuratamente il proprio, ovvio), sempre sui medesimi discorsi che da due anni a questa parte, dal commissariamento del Comune per intenderci, ci gravano sulle parti basse. Con “ghirigori” più o meno poetici e italiano che pare forbito. Beati loro, che tutto sanno, tutto spiegano e tutto prevedono (ma solo con il senno di poi, come un cartomante che prevede…quello che è già successo). Lo ripeto: vogliamo ricostruire storia e responsabilità? Facciamo, in trasparenza, ma che valga per tutti, non solo per qualcuno. Sennò, troppo facile. Poi, però, anche basta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...