Polveroni e putiferi

Sono stati diversi i temi toccati dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel suo tour a Siena e provincia prima di Pasqua. Ha visitato il Santa Maria della Scala, le sedi delle Università, ha effettuato una riunione con i raprpesentanti dei gestori pubblici dei servizi. Qualche promessa pre-elettorale c’è stata, del resto siamo vicini alle elezioni europee che non scalderanno molto i cuori degli italiani, ma daranno certo idea dell’orientamento ad esempio dul governo Renzi. E non dimentichiamo che fra un anno si rivota anche in Toscana per l’elezione del governatore, che Rossi vorrebbe rifare. Fra le tante dichiarazioni, tuttavia, fra cui quella della vaccinazione gratuita contro il meningococco B, che sarà gratuita in Toscana da settembre, credo che sia da sottolineare quella su Novartis. “Riconfermata l’attenzione per il centro vaccini senese” ha detto Rossi relazionando su un incontro con l’amministratore delegato del gruppo Georg Schroekenfuchs. Si tratta di parole, certo, come si è trattato di parole (per il momento) su una presunta volontà di vendere il complesso senese nei giorni scorsi. Un mezzo annuncio che ha creato allarmismo e scompiglio, giustificato in parte dal fatto che quel polo dà lavoro a tantissime famiglie senesi: una sua dismissione sarebbe un (altro) disastro. Anche se c’è da dire che vendita da Novartis non significherebbe certo dismissione automatica, altrimenti la medesima cosa sarebbe dovuta accadere, per esempio, con il cambio Chiron-Novartis, tanto per banalizzare. E’ comunque più che giusto che le amministrazioni locali facciano continuo monitoraggio della situazione, giusto che la politica (di maggioranza o di minoranza) se ne occupi. Meno comprensibile che di tutto si faccia un attacco politico, un putiferio contro questo o quello. Ma ci siamo abituati. Meglio fare un polveroni, magari sul (quasi) niente e farsi vedere, che stare zitti. Non se sono troppo sicuro, ma evidentemente paga.

PS giusto fare un aggiornamento pomeridiano con questo link (http://www.cdt.ch/mondo/economia/105289/novartis-acquisisce-attivita-di-gsk.html), per avere un quadro più completo. Il ragionamento generale, comunque, non cambia: meno slogan politici, più attenzione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...