Ultim’ora: commissione per il Pd

Sarà una commissione “trasversale” a stabilire il prossimo segretario comunale del Partito Democratico di Siena. Lo ha stabilito pochi minuti fa, dopo circa quattro ore di riunione, l’assemblea comunale dei Democratici, chiamata a decidere l’iter dopo le dimissioni di Alessandro Mugnaioli da segretario. Della commissione dovrebbero far parte lo stesso segretario uscente e i due candidati a segretario lo scorso ottobre Gianni Porcelotti e Alessandro Pinciani, oltre ad altri membri dell’assemblea: Morellini, Mazzini, Bonocore e Tilli i nomi emersi. La commissione rappresenterebbe dunque tutte le ‘anime’ del Pd di Siena, dalla maggioranza, espressa nella stessa assemblea, che votó Mugnaioli, alla parte renziana che sostenne Porcellotti, fino ad arrivare agli ex Margherita di Alberto Monaci o ai cosí detti “giovani responsabili” o all’area civatiana. La commissione avrà il compito di consultare i circoli ed entro un paio di settimane indicare il candidato o i candidati a segretario comunale da sottoporre di nuovo all’assemblea. La proposta sarebbe arrivata dalla maggioranza assembleare e poi le varie aree avrebbero inserito i propri rappresentanti. In sostanza si sarebbe decisa una via di mezzo fra il congresso e la nomina del segretario attraverso l’assemblea: una sintesi che, teoricamente, potrebbe venire incono alle richieste della maggioranza eletta a ottobre scorso di non aprire una nuova fase assembleare e quelle delle minoranze che invece avrebbero voluto richiamare gli iscritti al voto. Oggi, prima dell’inizio dell’assemblea, sono stato al circolo del Ruffolo con le telecamere di Siena Tv per fare il punto della situazione. Ogni via sembra presentare pro e contro, come è nella normalità delle cose. Vedremo se questa sorta di compromesso produrrà un segretario “condiviso”. Nei prossimi giorni proveró ad approfondire qualche aspetto.

Ps: le interviste che ho realizzato oggi pomeriggio sono andate in onda nella prima puntata della nuova stagione de “Il bianco e il nero”, la trasmissione di attualità che curo per Siena Tv. Non mi piace autoincensarmi, in ogni caso, al di là del percorso assembleare, ho intervistato Ginevra La Russa, protagonista delle polemiche dei giorni scorsi per essere stata esclusa dall’esecutivo comunale, che ha legittimamente dato la sua versione dei fatti, come l’ha data, sulla vicenda, Roberto De Vivo, altro membro dell’ormai ex esecutivo comunale (che decade con le dimissioni del segretario). Ognuno potrà farsi la sua idea, da giornalista (e umilmente) mi limito a questo e lascio a chi ascolta le valutazioni e le interpretazioni. Mi permetto di aggiungere che, forse, l’informazione dovrebbe piú spesso recuperare questo spirito di “servizio”, raccontando le cose invece di forzare interpretazioni. Le parole di La Russa  e De Vivo, a detta degli stessi intervistati, sono state le prime, escludendo Facebook, sulla vicenda in questione. Ma è un parere personale, sul quale mi piacerebbe volentieri dibattere negli adeguati tempi e modi, evitando magari i social.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...