Un calderone?

Ho letto con interesse l’articolo pubblicato dal “Corriere di Siena” (http://corrieredisiena.corr.it/news/attualita/152649/Il-Palio-finisce-nel-Comitato-regionale.html) relativo al Palio, finito nel Comitato per le rievocazioni storiche istituito dalla Regione Toscana, come da legge regionale. Invito a leggerlo con attenzione, per farsi un quadro. Cercando di essere il più possibile obiettivo, ci sono alcune questioni da approfondire. La premessa è che tutte le iniziative che servono a tutelare il Palio da attacchi strumentali e ignoranti (nel senso che arrivano da persone che ignorano e non conoscono) sono le benvenute, a patto, naturalmente, che non si chieda niente in cambio. L’unicità del Palio, che noi riconosciamo dentro le Mura, purtroppo spesso non è così riconosciuta fuori dalle Mura. Poi resta da capire chi abbia deciso questo inserimento, che pare del tutto autonomo e senza domanda alcuna, almeno leggendo nell’articolo stesso. Detto questo è innegabile che si possa (perfino, si debba) storcere il naso vedendo accostato il Palio alle “rievocazioni storiche”, così come resta da capire in che modo si voglia “finanziare e promuovere”. Nell’articolo si chiariscono un po’ alcuni concetti, ad esempio che “Siena potrà beneficiare della legittimazione istituzionale del Comitato per far fronte alle continue polemiche degli animalisti”, ma l’impressione è che si sia finiti in un calderone nel quale poco c’entriamo (mi permetto di usare il plurale, anche se sa un po’ di provincialismo). Senza far riferimento a quella che, in altri campi, è stata chiamata “boriosa autosufficienza” e neppure al concetto, che a me non piace, del “a Siena si fa come ci pare” (peraltro entrambe le affermazioni ultimamente ci hanno portato poco lontano), visto che comunque la nostra città è e rimane in Italia e sotto le leggi dello Stato italiano, il Palio ha un Consorzio che già è attivo per una Tutela molto accurata e pregnante (ne so qualcosa visto che lavoro in una tv). Già leggo di “Palio venduto”: non mi pare che (per ora…) si possa gridare a questo scandalo, visto che per vendere ci vuole incontro di domanda e offerta, ma l’accostamento con calcio storico fiorentino, la Giostra dell’Orso di Pistoia, la Giostra del Saracino di Arezzo ed il Gioco del Ponte a Pisa stona parecchio ed è bene tenere l’occhio ben vigile. Se poi si tratta di una tutela in più, senza un “dot ut des”, tanto meglio.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Un calderone?

  1. Frankie Burrini ha detto:

    Qualche tempo fa Roberto Guiggiani, in estremissima sintesi, pubblicava un post che invitava a riflettere sul calendario di alcuni eventi in Toscana che attirano molte persone tra giugno e luglio. La sua intenzione (per come l’ho capita io e per come faziosamente non l’hanno capita alcuni avvoltoi politici) era di pilotare il flusso turistico in un percorso che rendeva piacevole la scoperta della Toscana anche (e soprattutto) nelle sue tradizioni, così da massimizzare le presenze per tutte le città coinvolte.. Una buona idea a costo zero. Dalla mia lettura, non vie era alcuna intenzione di creare una piattaforma folkloristica che accumunasse identità storiche differenti anni luce, l’una dall’altra.

    Quello che, invece, ho letto nello striminzito (ma dotato di una certa consistenza) comunicato della Regione a me sembra un’altra cosa. Sottoforma di maggior tutela, la Regione sembra voler mettere il “cappello” su una moltitudine di tradizioni, rievocazioni storiche, e simili. Se serve per dare più forza giuridica al Comune di Siena quando e se dovrà difendere e/o promuovere le istanze senesi in merito al Palio, ben venga. Ma se serve solo a dire un giorno “Bisogna sentire cosa dice la Regione”, beh, possono tranquillamente iniziare a fare un passo indietro. Siamo già attrezzati, grazie.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...