Note e notti

Oggi dedico un post ad un evento di grande bellezza. Almeno per me e per come l’ho vissuto. A volte non riusciamo a ben comprendere quello che ci circonda, persi (forse), a fare comparazione e a dire “quanto era meglio prima” o quanto qualcuno ha sbagliato poi e durante. Ho partecipato ad una serata dell’evento “Sette note in sette notti” (http://www.comune.siena.it/Il-Turista/Turismo/Sette-note-in-sette-notti). Sinceramente non credo che in altre realtà ci sia la possibilità di unire arte, cultura, enogastronomia e musica di tale livello in un’unica serata e in un unico luogo. Sono passato da Ambrogio Lorenzetti e dal “Bene comune” (parola abusata nel recente passato, probabilmente chi la usa non ne conosce l’origine) nella Sala dei Nove, riscoprendo particolari nascosti nella mia memoria, ad un assaggio di Brunello. Concludendo con le note di artisti sotto la Maestà di Simone Martini. Credo che il Museo Civico, che abbiamo lì, in Piazza del Campo, sia uno dei luoghi da (ri) scoprire con grande attenzione e spero che le scuole senesi non disdegnino percorsi che lo comprendono. Non cose scontate, forse bellezze che diamo troppo spesso per acquisite e che, altrettanto, forse pensiamo di avere a disposizione e troppo vicine per apprezzarle e assaporarle. Anche con strumenti un pò particolari: tre “eccellenze” (altra parola abusata) insieme: affreschi, eno. Probabilmente da queste bisogna ripartire. In tutti i sensi. A volte teniamo troppo la testa in basso: alziamola e vediamo, davvero, cosa ci circonda.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...