Si Pedala e qualche ps

“Si Pedala”. Ho notato questa mattina, in via Tozzi, la “nascita” di alcune colonnette. Si tratta del progetto di bike sharing (traducibile come “condivisione della bicicletta”, talvolta indicato come servizio di biciclette pubbliche), che, evidentemente, prende corpo anche nella nostra città. Mi sono avvicinato è ho scoperto che c’è una vera e propria mappa cittadina e che il progetto è co-finanziato dalla Regione Toscana e dalla Comunità Europea (quindi non con soldi direttamente tirati fuori dal Comune, pare). In sostanza si potranno entro breve (ancora non ci sono) noleggiare biciclette elettriche per girare in città: attraverso un’applicazione scaricabile sullo smartphone (con codice Qr) si effettua la semplice operazioni di “prelievo” della bicicletta, che poi può essere lasciata in un approdo diverso rispetto a quello dell’inizio del noleggio, a seconda delle esigenze. A me pare un’idea innovativa e, soprattutto, al passo con il resto dell’Europa e del mondo. Anzi, siamo addirittura indietro rispetto ad altri Comuni vicini. Ovviamente è un incentivo al turismo, ovviamente fa di Siena una città al passo con le politiche di mobilità “dolce” e di turismo sostenibile. Già mi gusto le polemiche di questo o di quello sul fatto che tal progetto “non serva a niente”, che “ci vuole benaltro (il famoso #benaltrismo)”, che “mentre Siena crolla si pensa alle bici” o “che quando vendevano la banca dove erano”, in perfetto stile SienaTafazzi. Forse, per una volta, guardare oltre Porta Camollia e Porta Romana servirebbe. Basta fare un giro su google.it (la versione italiana di Google).

Ps uno: “È per questo che vale la pena vivere: per sfidare lo stato ovvio delle cose. Con cervello, cuore e fiato”. Questo il mio umile ricordo di Agostino D’Ercole, un grande uomo che ci ha lasciato.

Ps due: Santa Maria della Scala, a che gioco giochiamo? E’ quello che mi verrebbe da dire dopo le ultime esternazioni dalla giunta e dal Consiglio Comunale (http://www.sienatv.it/web/notizie/1-cronaca/11173-il-consiglio-comunale-di-siena-si-infiamma-sul-santa-maria-della-scala.html). Urge approfondimento: il Consiglio non aveva approvato già sotto Ceccuzzi uno Statuto? Il lungo lavoro della Commissione Cultura non aveva faticosamente approvato un atto di indirizzo? Si cambia rotta solo temporaneamente? Perchè?

Ps tre: dibattito acceso in Consiglio Comunale anche sugli indirizzi della Fondazione Monte dei Paschi. Urge (rebbe) approfondimento ampio anche su questo, perchè potrebbe riservare sorprese al di olà degli slogan contro a questo o contro a quello che leggo su Fb.

Ps tre: Sugli Stati generali della cultura, di cui ho parlato ieri, noto alcuni prevedibili commenti sui social. Ovviamente non si riesce mai a separare il contributo (di tutti) dalla lotta (contro pochi). Già sorgono (mi pare pochi al momento, per fortuna) “non parteciperò” con mille motivazioni, tutte però riconducibili ad una sola: contrapposizione politica. Gli Stati, come ho scritto, avranno mille magagne, ma non è con i “no” e i mugugni che si va avanti. Almeno in quel campo.

Ps quattro: Oggi è il 25 Marzo e, grazie al Magistrato delle Contrade, tornala celebrazione dell’antico Capodanno senese, che cadeva per la festa dell’Annunciazione. Una bella occasione per celebrare una vecchia tradizione della nostra Siena (e di altre città toscane), ed organizzare un evento culturale di spessore (ricordiamo Ravasi e Cacciari, tanto per dire qualche nome).  Non mancheranno le polemiche (alcune, di cui sopra) degli irriducibili, quelli che la tradizione la conoscono solo loro, la Contrada pure  ela storia altrettanto. Come scrive Luca Rinaldi sul suo profilo Fb: “quelli che se lo fai non va bene e se non lo fai non va bene uguale”. Un consiglio: studiate qualcosina ogni tanto. Oppure c’è l’opzione “esco da Porta Camollia, ogni tanto”. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...