Collettivo e autogestione

Fra i mille impegni (anche) di oggi, agggiorno il blog raccontando una “piccola” storia senese, in base ad un comunicato/resoconto inviatomi da alcuni alunni del Liceo Classico e Musicale di Siena. Lo faccio anche perchè l’autogestione è una forma per la quale, in passato, ho “lottato”: non perchè dovesse essere la regola, ma perchè ho vissuto una fase della scuola in cui  era troppo netta la separazione fra studenti e docenti, con risultati infimi. Naturalmenteil blog era e rimane luogo di confronto e di versione dei fatti diversa da quella che pubblico, ovviamente se corroborata da fatti e non da opinioni. Come si dice nelle migliori famiglie, insomma “la redazione resta a dispoziione per approfondimenti e rettiche”.

“Il 22 aprile poteva essere un giorno come gli altri per gli studenti del Liceo Classico, Musicale e delle Scienze Umane/Economico Sociale di Siena, un giorno in cui, una volta varcata la soglia della scuola, avrebbero assistito alle solite lezioni frontali. Ma la maggior parte degli studenti ha detto no. Il 20 febbraio 2015 il Consiglio d’Istituto ha approvato all’ unanimità due giorni di autogestione che in seguito la Dirigente scolastica ha deciso di revocare a causa di fatti avvenuti che, a suo parere, non avrebbero garantito la sicurezza della suddetta autogestione. Poiché le motivazioni da Lei addotte sono venute meno, non sussisteva più alcuna ragione per l’annullamento del secondo giorno. Inoltre la decisione della Dirigente ha scavalcato quella del Consiglio d’Istituto, organo fondamentale della democrazia scolastica, senza tener conto delle opinioni dei suoi membri. Pertanto abbiamo deciso di svolgere questa giornata al di fuori degli ambienti scolastici, agli Orti dei Tolomei, per dimostrare che crediamo fermamente nell’alto valore educativo dell’autogestione e che non siamo pronti a rinunciare a un nostro diritto. Per l’occasione sono stati organizzati dagli studenti diversi corsi riguardanti tematiche e attività solitamente non incluse nel programma formativo offerto dalla scuola. Speriamo che la buona riuscita di questa giornata possa trasmettere un segnale importante per chi non crede nella serietà di tali iniziative promosse dagli studenti”.

Collettivo Studentesco “Antonio De Dominicis”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...