Processo alla prova

Da domani si (ri)comincia. C’è a chi non piace il termine “Festa” perchè il Palio, in effetti non lo è e non è certo riconducibile a nessuna delle “feste” che ci sono in giro per il mondo. Possiamo dire, però, che la città in “festa” (lettera minuscola) lo è; ed anche se poi la sublimazione finale dei quattro giorni non è certo un fuoco d’artificio, bensì una guerra fra le dieci al canape, una battaglia fatta di strategie, accordi ed anche sotterfugi, in cui ingrediente fondamentale diventa poi la fortuna, credo che si debba recuperare l’aspetto gioioso, se non allegro, del Palio. Siena, in ogni caso, celebra e si celebra in questi giorni e quindi, edulcorando queste giornate dalle perfino necessarie tensioni ed emozioni, credo che i senesi debbano avere anche la capacità di condurre e ricondurre il Palio a questi valori e a questi aspetti. Una guerra, certo; ma anche una gioia, in quella dicotomia tipica che è poi la Balzana e che si rispecchia, del resto, nel sacro e profano che caratterizza l’intera città. Forse in questi quattro giorni, perlomeno, assiteremo a meno asprezze squisitamente politiche su Fb (ma non è detto), che cominciano ad annoiare. Personalmente sarò sulle colonne del “Corriere di Siena” e in diretta su Radio Siena e Siena tv con il “Processo alla Prova”, tutti i giorni in diretta dalle 14 dal Tartarugone di PIazza del Mercato. Vi aspetto, come sempre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...