Fortezza: qualcosa si è mosso (e due ps)

E dunque dopo un primo tentativo andato a vuoto, è stato assegnato il bando per la gestione della Fortezza Medicea a Siena. Centomila euro di “affitto” per cinque anni, se ho letto bene, da corrispondere al Comune, da parte della rete di imprese formata da Arcodelletravi Sas – Cacio&Pere; Radio 3 Network; Antonio Marchi; Worlic Srl. La stessa, per capirsi, che ha organizzato in Fortezza il 31 dicembre scorso e che ha la possibilità di utilizzare lo spazio “centrale” della struttura (il piazzale, per intendersi, compreso l’anfiteatro), anche attraverso quella che impropriamente è stata definita “tensiostruttura” e riservando comunque allo stesso Comune la possibilità di intersecare proprie iniziative. Alcune considerazioni in ordine sparso. Non sarà la panacea di tutti i mali, ma almeno è un tentativo di partenariato: il pubblico (in questo caso, il Comune) che mette la “cornice” e le regole; il privato (in questo caso, una rete di imprese giovani e locali, insomma gente che bene o male si rimbocca le maniche) che prova a riempire detta cornice. Con operazioni di utilità “pubblica”, cioè intrattenimento per rendere vivo uno spazio semideceduto (se si eslcudono il Cinema d’Estate, i corridori e poche altre iniziative, tenendo conto degli spazi occupati da Enoteca e Siena Jazz), naturalmente con la necessità di un introito. Ne avevo parlato altre volte: certo, da qui a pensare ad un progetto di recupero dei bastioni, di ripensamento generale, ce ne corre. Ma è pur vero che il momento attuale è questo: il pubblico non ha (più) soldi da investire (ma qualcuno tirerà di nuovo fuori il refrain “avevano a pensarci prima”), i finanziamenti europei sono elargiti per progetti e non per interventi infrastrutturali. Se ci si affida ai privati, in casi del genere, bisogna trovare il giusto equilibrio fra profitto e pubblica utilità. A meno di non scovare un nuovo Chigi Saracini. Peraltro l’utilizzo dello spazio centrale non esclude interventi futuri di sistemazione (il Comune ha annunciato da tempo il progetto sui parapetti, attendiamo fiduciosi) e di progetti. Forse Siena sta cominciando a pensare come una città normale, edulcorandosi da strumentalizzazioni politiche più o meno veritiere: c’è un bando pubblico, c’è un’iniziativa privata, vediamo come sarà la gestione e quello che produrrà. Un’ultima considerazione: ma Lorenzo Rosso, attuale portavoce di Fratelli d’Italia che aveva brindato (con un anno di ritardo) alla conclusione della Festa de L’Unità in Fortezza e del conseguente “addio” del Pd alla Medicea, perchè non si è organizzato e ha partecipato al bando (pubblico)?

Ps uno: sulla questione Corte dei Conti, Comune e dichiarazioni politiche, rimando al blog La Martinella (https://lamartinelladisiena.wordpress.com/2015/08/26/corte-dei-conti/)

Ps due: la Lega ha chiesto la sospensione delle tasse per i cittadini “alluvionati” della Provincia di Siena. Il Microcredito di Solidarietà (partecipata da Mps e da istituzioni locali) mette a disposizione centomila euro per cittadini e microimprese. Nel dibattito sulla “prevenzione” di cui ho parlato nei giorni scorsi, c’è anche da inserire il ruolo del Consorzi di bonifica. Resto comunque della mia idea: data l’attuale situazione delgi enti locali, senza una politica (di qualsiasi colore) ambientale strutturale e generale, non andiamo da nessuna parte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Fortezza: qualcosa si è mosso (e due ps)

  1. Santimanio ha detto:

    personalmente, prima di fare qualsiasi iniziativa in Fortezza, mi preoccuperei di metterla a norma in termini di sicurezza con una recinzione su tutto il perimetro, non credo necessiti di un costo impossibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...