Santa Maria, etichette e competenza (e tre ps)

E’ passata un po’ in sordina la notizia della selezione ormai in dirittura d’arrivo per il direttore plenipotenziario del Santa Maria della Scala. Non so se questo sia avvenuto perchè, nell’elenco dei candidati fin qui selezionati, non ci siano nomi “etichettabili” o più semplicemente perchè si aspetta la nomina vera e propria per impallinare il nuovo direttore, andando, come spesso avviene, a sfruculiare nel suo curriculum , altrettanto spesso omettendo “titoli” od esperienze ed esaltando quelli che sono ritenuti gli aspetti negativi. L’etichettatura è ormai una specialità di questa città (e non solo): ma questa è un’altra storia. Fatto sta che entro breve (e aggiungerei finalmente) il direttore prenderà il suo posto. Ci aspettiamo una svolta nelle attività del Santa Maria della Scala, ma soprattutto una gestione competente e professionale, libera da lacci e lacciuoli di qualsiasi coloro politico, ma legami veri con il circuito culturale internazionale. Le potenzialità del vecchio Spedale, al momento, sono rimaste solo sulla carta. La competenza ci salverà, almeno lo speriamo. Di certo, senza, si va poco lontano.

Ps uno: leggendo “La Nazione” di oggi riscontro la poca apertura di Lorenzo Rosso (che mi ha bannato su Facebook, non gradendo i miei commenti privi spesso di applausi per la sua figura) per altri commensali al Tavolo dell’Alternativa. Contento lui.

Ps due: “Il Corriere di Siena”  di stamani ci informa come Enac abbia ufficialmente dato in gestione a Sky Services Ampugnano per venti anni. Una buona notizia per i lavoratori e le famiglie e comunque per lo scalo, che rischiava di essere abbandonato pur avendo macchinari all’avanguardia. Niente mega-progetti, certo, ma almeno funzionerà.

Ps tre: già partita la corsa per le primarie del Pd (non a Siena, per il momento). Si voterà il 20 marzo? E con quali regole (http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2015/11/23/bufera-nel-per-norma-anti-bassolino-minoranza-insorge_8wfYbUZII1dvCY5lPX6NjI.html)? Film già visto e rivisto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Santa Maria, etichette e competenza (e tre ps)

  1. Pingback: Rassegna Stampa – L’intervista di Daniele Magrini alla vedova di David Rossi (video)… Busato: Tre interviste la leggere… Dignità femminile meno chiacchiere e più fatti!!! | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

  2. Guido ha detto:

    La speranza che per un volta una posizione importante sia occupata da chi ha le competenze giuste è comune, tuttavia, al netto di ogni tafazzismo, non esagererei nel dare credito alle capacità “selezionatorie” di questa amministrazione; in particolar modo dopo la ferma difesa da parte di Valentini del mirabolante curriculum del vicedirettore di Sienaparcheggi. A proposito, chissà se gli impegni del nuovo incarico gli avranno lasciato il tempo di terminare il ciclo di studi triennale.

    • eliofanali ha detto:

      No certo Guido, infatti sono curioso di vedere i curricula di cui sopra, nella speranza che l’oggettività vada oltre anche alle “capacità selezionatorie” di cui parli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...