(S)fiducia (e due ps)

Dunque oggi è il giorno del giudizio. Si fa per dire, perchè è perfino scontato che la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Bruno Valentini sia bocciata dal consiglio comunale. E’ interessante però fare alcune valutazioni su quello che accadrà. Cominciamo dalla maggioranza. Da una parte la mozione di sfiducia presentata da Cinque Stelle ha avuto l’effetto primario di ricompattare le varie anime di Pd e maggioranza, almeno “quantitativamente”, cioè nei numeri: nessuno voterà la mozione. Ci saranno però degli effetti “secondari”. Sicuramente assisteremo a tante sfaccettature nelle dichiarazioni dei consiglieri di maggioranza: dai capigruppo in giù, ci saranno diversi “distinguo”, diverse richieste di “cambi di passo”, fino anche a dichiarazioni non dico contrarie, ma comunque “poliedriche” all’interno del Partito Democratico. Che, ribadisco per l’ennesima volta, al momento non chiede in maniera diretta un rimpasto di giunta. “Al momento” (per chi non capisce l’italiano) significa “renzianamente” adesso. Domani, chissà. Per quanto riguarda l’opposizione, questa navigherà compatta verso la votazione della mozione. Anche in questo caso ci saranno dei distinguo, ma forse meno marcati rispetto alla maggioranza, benchè politicamente ci siano mondi distanti (per esempio Sinistra per Siena e le componenti del centrodestra presenti fra i banchi dell’opposizione): ma è perfino normale come le minoranze, a più riprese, abbiano la facoltà di trovarsi d’accordo su tanti temi. Il problema politico è semmai fuori dai banchi del consiglio comunale. L’ultimo dei tanti esempi è la polemica fra Rosso di Fratelli d’Italia e Neri, ex consigliere comunale, innescata (anche) dalle dichiarazioni dei Cinque Stelle (“Accordo possibile con le liste civiche”) di cui ho parlato pure ieri. Rosso lo potete leggere qui (http://www.i-siena.it/attualita-e-politica/politica-rosso-fdile-liste-civiche-una-zona-grigia-meglio-i-partiti-2/8662) , la risposta di Eugenio Neri la copio e incollo dal profilo Fb: “E’ divertente leggere le critiche del Sig. Rosso sulla condotta della mia campagna elettorale. Io mi imposi affinchè venisse escluso dalle liste e trovai riscontro positivo di questo in molti appartenenti a Fratelli di Siena ( presso i queli evidentemente non trovava molto credito!) . Nonostante questo diniego mi fece raggiungere più volte da telefonate provenienti dall’aeropago del suo partito : quando mi telefonò l’onorevole La Russa, cui confermai la mia volontà, all’inizio pensai che si trattasse di uno scherzo telefonico! nonostante tutto la lista civica Fratelli di Siena si fece, evidentemente non destava così grande scandalo fare una lista civica e senza Rosso. Personalmente non condivido la sua riflessione sui partiti mentre ho condiviso quella sulle volpi. non si può essere sempre d’accordo. Essere appartenenti ad un partito evidentemente dà dei vantaggi che noi cani sciolti non ci piace accettare. La storia recente i trasversalismi destra sinistra, le triangolazioni magari con Mussari di mezzo ci hanno resi diffidenti. Può affermare Rosso che lui con Mussari non ha mai avuto rappori? neanche qualcuno dei suoi che in passato gli ha fatto una telefonatina?”. Nel frattempo una novità gustosa: Trapassi e Sabatini si staccano da “Confronti”, associazione che, nonostante i se e i ma, rimane all’interno del Pd, almeno in grandissima parte dei suo componenti. Così dichiarano i due consiglieri sui giornali di oggi. In effetti i due consiglieri eletti con Siena Cambia, come sottolineano, fin da agosto 2013 si sono collocati fuori dalla maggioranza consiliare e se diventava difficile rimanere dentro Siena Cambia, ancor più complicato era rimanere vicini o dentro al Pd. Quindi un gesto coerente.

Ps uno: una buona notizia per l’annoso problema delle ferrovie a Siena (http://www.luigidallai.it/il-raddoppio-granaiolo-empoli-si-fara-una-buona-notizia-per-siena-e-la-toscana/).

Ps due: il sindaco Valentini scrive, sempre su Fb, che “L’ufficio Anagrafe del Comune di Siena ha elaborato i dati demografici della nostra città relativi al 2015, che forniscono informazioni interessanti. La popolazione residente è di 53.903 persone, con un dato sostanzialmente stabile, in diminuzione di 40 unità dall’anno precedente. Nel 2000 la popolazione residente era di 54.300 unità e quindi non ci sono grandi variazioni. Oggi le donne sono poco più della metà (29.048 femmine contro 24.855 maschi) ed i minorenni sono il 14% della popolazione totale, con un calo dello 0,80%. L’andamento della popolazione è condizionato dai movimenti migratori, che vengono però in parte neutralizzati dai movimenti naturali che registrano uno squilibrio fra decessi e nascite: + 431 è il saldo immigrati/emigrati contro un -471 per il saldo naturale morti/nati. Il centro storico, che da 15 anni ha un’incidenza stabile sulla popolazione globale, chiude il 2015 con un leggero incremento di 27 abitanti (negli ultimi 15 anni gli abitanti del centro storico hanno un’incidenza stabile su quella globale, passando dal 20% al 19,6%). Il numero complessivo delle nascite è aumentato rispetto al 2014 di 13 unità, arrivando a 358. Il 17,6% dei nati è di nazionalità straniera. La quota di stranieri residenti nella nostra città è in leggera diminuzione di 21 unità e costituisce il 9,4% della intera popolazione, pari a 5.074. Fra le provenienze dei cittadini stranieri (in maggioranza donne: 3.068 contro 2.006), prevalgono romeni ed albanesi. Il numero medio dei componenti i nuclei familiari è di 2,07, mentre i single (i nuclei uni personali) sono 10.628. Il numero dei matrimoni che si sono celebrati nel 2015 è stato di 207 (4 in meno rispetto al 2014), con una netta prevalenza di quelli civili, ben il 72%. Facendo un paragone con le tendenze demografiche dell’intera Italia, che nel 2014 ha per la prima volta sperimentato un saldo naturale morti-nati negativo (che si ripresenterà anche nel 2015) l’andamento demografico di Siena è in linea con quello nazionale. Ma soprattutto vengono smentite le teorie “catastrofiste” sul presunto spopolamento del centro storico e della città nel suo insieme”. Da approfondire.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...