Sport week end (e cinque ps)

Prevenire è meglio che curare, diceva un vecchio slogan di un dentifricio, poi ripreso da altri. Ci provo, umilmente, anche da questo blog. Prima di assistere alla solita pletora di slogan e di dichiarazioni su “per due bici bloccata tutta la città”, “per due che corrono non ho posteggiato sotto casa”, “la piazza non può essere usata per i ciclisti”, financo a “stamani niente paste del Nannini perchè il centro era chiuso non si sa per cosa”, “sono stato due ore in fila ad aspettare che passasse pincopallo in bici”  oppure a “civuolebenaltro (rigorosamente tutto attaccato) per risollevare la città” o “eh ma mi è toccato passare da Montarioso invece che da Vico Alto”e cose del genere, ieri è stata presentata l’edizione 2016 di “Sport Siena Week end” (http://www.comune.siena.it/SSW). Inviterei, oltre che a dare un’occhiata veloce al programma, a tentare di capire quale sia la filosofia che sta sotto ad eventi del genere. Ed inviterei, per esempio a pensare che la “Terre di Siena Ultramarathon” è già sold out con 1500 iscritti, il che vuol dire intorno alle 2500 persone (ma sono stato basso) che graviteranno per almeno due giorni nella nostra città; oppure che la settimana successiva ci sarà l’edizione delle “Strade Bianche”, una corsa che ha una visibilità mondiale (ripeto: mondiale, che significa dall’Appennino alle Ande). Comprendendo come tutto, naturalmente, sia migliorabile, compresa la gestione del traffico o delle chiusure delle strade, delle piazze o dei posteggi. Ma detta “filosofia” prova a unire ai valori “positivi” dello sport la visibilità e l’attrattività (parola abusata) per un territorio in un periodo (marzo) solitamente deserto o quasi, lontano dall’estate paliesca, per esercenti e “indotto”. Insomma, magari piazzerò la macchina più lontano rispetto al solito, ma magari il ristoratore o il commerciante sotto casa farà un incasso migliore. Si chiama lungimiranza o apertura di vedute. O, più semplicemente, significa pensare come il mondo non cominci a Porta Camollia e finisca a Porta Romana, per quanto sia bello il tragitto.

Ps uno: un dipendente comunale occupa un posto per disabili con una macchina della Polizia Municipale. Fotografato. Il Comune chiede scusa (http://www.sienafree.it/siena/142-siena/78609-siena-auto-dei-vigili-urbani-occupa-parcheggio-riservato-ai-disabili).

Ps due: a volte la giustizia viene definita “cattiva” o “buona” a seconda dei risultati che produce o dei tempi in cui produce. La giustizia funziona o non funziona non “a seconda di”, ma per un altro tipo di problema, più generale. E soprattutto la giustizia non è buona quando condanna chi mi sta antipatico e cattiva quando lo assolve. E’ una; ed è sempre la stessa. In ogni caso è arrivata la chiusura della prima fase sul processo Mps (http://www.sienafree.it/siena/142-siena/78607-inchiesta-mps-13-rinviati-a-giudizio-dalla-procura-di-milano) o, almeno, sulla sua parte principale.

Ps tre: considerazione interessante de “La Martinella” sulle case a San Miniato (https://lamartinelladisiena.wordpress.com/2016/02/16/24-case/). In attesa di ulteriori chiarimenti.

Ps quattro: chiusa la contestazione del Mef nei riguardi del Comune (http://www.gonews.it/2016/02/16/siena-chiusa-la-contestazione-del-mef-ai-bilanci-del-comune/).

Ps cinque: l’assessore Tafani spiega oggi su “Corriere di Siena” e “Nazione” come salvare la Mens Sana, lo ha fatto anche ieri sera su Siena Tv. Vedremo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Sport week end (e cinque ps)

  1. ilsanto5 ha detto:

    Per quanto riguarda la chiusura delle strade spero che quest’anno venga informata bene la popolazione con cartelli e quant’altro, come succede in tutte le città che hanno queste manifestazioni.

  2. Alessandro ha detto:

    La manifestazione Terre di Siena Ultramarathon è un evento assai positivo, che porterà a Siena moltissime persone. Ci sono anche manifestazioni collaterali e gratuite molto interessanti, quali il percorso dell’acqua c/o il Santa Maria della Scala (guidato e ripeto gratuito), ecc. Tutte le manisfestazioni della specie (come le strade bianche, ecc.) portano lustro e visibilità – nazionale e mondiale – a Siena, nonchè numerose persone che la visitano e che vi soggiornano per un pò di tempo. Bisogna ripartire dal turismo per rilanciare la ns. bellissima città, e quello sportivo è un fenomeno in grossa crescita. Sia quindi benvenuta ogni iniziativa della specie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...