Chiusura (e quattro ps)

E’ francamente insopportabile l’annunciata decisione della Regione Toscana di chiudere il presidio scolastico al Santa Maria alle Scotte. E’ infatti notizia apparsa sul sito della Regione Toscana della prossima chiusura (da parte dell’ Ufficio Scolastico Regionale) della scuola d’infanzia ospedaliera in funzione presso il Policlinico delle Scotte, quella dell’attività di recupero didattico dei piccoli ricoverati per medio lunghe degenze, per evitare di penalizzare i piccoli pazienti costretti a stare lontani dalla scuola. Pare in realtà che questa chiusura riguardi “solo” l’asilo e non l’intera scuola. Non conosciamo al momento quali siano le motivazioni, ma diventa complicato pensare che ce ne siano di valide, anche in un momento di crisi economica e finanziaria degli enti regionali. E’ bene che tutte le componenti istituzionali e politiche di Siena, nessuna esclusa, di maggioranza e di opposizione, di lotta e di governo,  facciano la loro parte. Insieme. Abbandonando possibilmente diatribe, come alcune che ho letto nelle ultime settimane, interne o esterne: diatribe che, peraltro, personalmente (e da tempo) cominciano a stancare. Magari è anche legittimo portarle avanti secondo il proprio punto di vista, ma nel frattempo ci sarebbe un territorio in sofferenza da aiutare per prima cosa. Ogni tanto si possono anche accantonare le differenze: questa è una di quelle volte, anche se ce ne sarebbero state molte altre e ce ne saranno altre ancora. Prima della visibilità ci sarebbe infatti l’abusato “bene comune”.

Ps uno: cambio decisamente argomento, prendendo spunto dal fatto che la Polisportiva Mens Sana, azionista di maggioranza del basket, abbia saltato l’appuntamento con le tasse federali (30 mila euro, che saliranno a 32mila). E’ un segnale che si collega a quello che ho scritto altre volte. E encomiabile il movimento creato dai tifosi e la volontà di dar vita ad un azionariato popolare; è legittimo e auspicabile un movimento di imprenditori medi che si fanno carico di una soluzione. Ma la domanda è sempre la solita: i soldi chi li mette? Per il presente e per il futuro, s’intende.

Ps due: leggo sul “Corriere di Siena” che sia da registrare la chiusura del negozio “Bagaglio”, altro negozio storico. Questa volta, però, niente kebab, ma al suo posto vino e cantuccini. Non ho letto sollevazioni popolari e citazioni su cinesi e, per l’appunto, kebabbari. Eppure sempre negozio storico era, sempre di chiusura si tratta. Ma evidentemente le motivazioni economiche o sociali valgono a seconda. O no?

Ps tre: ancora in stallo, scrive sempre il “Corriere”, la questione Ampugnano dopo l’assegnazione di Enac a Sky Service per far ripartire uno stallo “adeguato”. Con buona pace del “radical chichismo” e meno “pace” dei lavoratori.

Ps quattro: ieri prima udienza del fallimento Ac Siena. Responsabilità da accertare, come ho scritto. Ma anche tre milioni a disposizione per i creditori a fronte di un buco di oltre cinquanta. Per l’accertamento delle responsabilità meglio il fallimento, per i creditori meglio il concordato. Si può dire?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Chiusura (e quattro ps)

  1. Magico Vento ha detto:

    PS2: visto che dalla descrizione che fai non traspare il motivo dello stallo si sa da cosa dipenda la cosa? Grazie.

  2. Magico Vento ha detto:

    Sorry: PS3

  3. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Passa La Mozione di Ernesto Campanini in aiuto dei residenti della ZTL… Ancora problemi per l’urbanista Don Brunetto? | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...