La verità non ha (e non deve) avere colore

L’ho detto, a  chiare lettere, questa mattina su Radio Siena Tv. Con la disposta riesumazione del cadavere di David Rossi si fa un altro passo verso la verità. La Procura della Repubblica ha una bella responsabilità (che rientra nel proprio dovere, peraltro): quello di dipanare tutti i dubbi e di arrivare ad appurare cosa sia realmente successo, pur fra mille ostacoli e mille difficoltà. In qualsiasi modo la si pensi. Se, cioè, si sia sposata in passato la tesi del suicidio, come in un primo momento ha fatto la magistratura archiviando il caso; o se invece si sia sposata la tesi della famiglia, che tenacemente è riuscita a far riaprire il detto caso, cioè quella dell’omicidio. La verità è il vero e unico traguardo da raggiungere, come ci si arriva è tutto sommato relativo. A me piacerebbe che si realizzasse in questo contesto e in questo doloroso percorso (lo ricorderei ai tanti che sparlano e commentano: è una vicenda drammatica e dolorosa), quello che purtroppo non si sta realizzando. Equilibrio e mancanza di speculazione politica: sono due caratteristiche che purtroppo non vedo e non leggo, perchè in tanti, troppi, stanno cominciando a dare alla vicenda pennellate con colorazioni politiche e in tanti, troppi, aprono bocca e lasciano andare, come si suol dire. La verità non ha colore politico, sia esso filo-governativo o d’opposizione. La verità è una e non è di una parte. Di nessuna.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...