Turismo e vil denaro

Attendiamo i dati ufficiali, ma da una prima impressione, corredata da una “ricerca sul campo” (http://www.radiosienatv.it/a-pasqua-i-turisti-hanno-scelto-siena/) pare che in questo lungo week end pasquale in tantissimi abbiano scelto Siena e le sue terre. Dato più che positivo, visto che il turismo dovrà per forza di cose essere una delle risorse presenti e future i tutto questo territorio.  In tutte le sue forme, compreso quello “sportivo”, di cui abbiamo avuto un esempio durante la “Siena Sport Week End” del mese appena passato oppure quello “matrimoniale” di cui si parla anche nella delibera della giunta comunale del 21 marzo scorso. Nel Chianti questi due tipi di turismo, tanto per fare un esempio a noi vicinissimo, hanno già avuto riscontri più che positivi ed anche da diversi anni a questa parte. Perchè in un’analisi approfondita dei dati del flusso turistico, giustamente, non si deve guardare soltanto ai numeri delle presenze, ma anche all’effettiva creazione di “indotto”. Dal famoso turismo mordi e fuggi del quale, al momento, bisogna “accontentarsi”, ad un turismo che effettivamente “lasci” la sua impronta sul territorio: ed il riferimento, ahimè, è anche al vil denaro. Sempre viaggiando sul filo dell’equilibrio della non svendita commerciale della città: basta, per favore, che questo equilibrio non sia stabilito dai “radical – chicismi” di ogni colore che hanno contribuito alla sua chiusura negli anni.

Ps: interessante analisi de “La Martinella” sulle assemblea legate al bilancio del Comune (https://lamartinelladisiena.wordpress.com/2016/03/24/assemblee-semideserte/)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Turismo e vil denaro

  1. Beatrice ha detto:

    Premesso che il “ridotto” e’ tuo e ci giochi come ti pare pero’ spendere due parolre sull’indagato bisi stefano da taverne, capo massone, per aver intascato nel tempo tanti soldini dal capo indagato della mensana, un bisi stefano indagato per ricettazione (scusa se e’ poco) ne varrebbe la pena, specialmente, come i martinellati, chi vuole cavalcare l’onda dell’informazione. Non credi?

  2. Beatrice ha detto:

    Non avevamo dubbi

    • eliofanali ha detto:

      Allora se non avevate (o quanti siete?) perché chiedere, oltretutto sgrammaticando? In ogni caso posso ancora decidere cosa scrivere e soprattutto quando farlo o devo chiamare lei?
      Saluti

  3. Duccio ha detto:

    Tiene famiglia che ci vuoi fare

  4. Beatrice ha detto:

    Lascia perdere o meglio lasciamo perdere, non vi smentite mai. Te poi….

    • eliofanali ha detto:

      Carissima Beatrice (ammesso che sia il suo vero nome), premesso che il plurale ha un uso qui sbagliato perché nel mio blog rispondo solo di me stesso, é molto semplice vergare un commento del genere in maniera pressoché anonima e poi magari lasciare correre nell’aria una mezza o quasi insinuazione. Lo sport del lanciare il sasso e nascondere la mano, insomma. Mai detto che non scriverò dell’argomento, ma se permette lo farò quando lo riterró corretto. Se per lei il momento é questo, mi dispiace ma non sono d’accordo se é possibile nella sua idea avere a che fare con persone che non la pensano come lei. Come sempre disponibile al confronto (anche i privato se preferisce) su qualsiasi cosa.
      Saluti
      Firmato quello che non si smentisce mai

  5. Beatrice ha detto:

    Il mio nome e’ vero ma che cambia qualora fosse diverso? Mi sono limitata ad esternare un qualcosa che ritengo, per cosi’ dire, strano. Osservo che in modo e maniera puntuale propone temi di attualita’ e quanto da me sottolineato, dopo aver letto l’articolo sul “fatto quotidiano”, lo ritenevo degno di attenzione. Tutto qui, se per Lei invece non e’ argomento di attenzione…punti di vista.
    Anonima o meno ma sempre nel rispetto degli altri. La saluto e scusi il disturbo.
    Ps1: Sul vero nome eviterei polemiche anche da parte Sua, in privato potrei fare fior di nomi che hanno pagato, anche poco tempo fa, per aver esternato la propria opinione, sicuramente non e’ ol suo caso. Verra’ il tempo per uscire allo scoperto ma ancora sul ponte di comando ci sono strani personaggi, diciamo non buoni, per non dire peggio. Cordialita’.

    • eliofanali ha detto:

      La ringrazio per prima cosa della definizione “puntuale” riguardante la proposta di temi di attualità. Se qualche volta ha avuto la bontà di seguirmi, sa che a me l’anonimato non è mai piaciuto, infatti il blog è riconoscibilissimo. Sono convinto, infatti, che se si espongono in maniera “civile” le proprie opinioni non ci sia nulla da temere, mai. Mi permetta una chiosa sul Ps. Mi scrive “in privato potrei fare fior di nomi che hanno pagato, anche poco tempo fa, per aver esternato la propria opinione”: sono molto curioso, la prego di farlo. Anzi le dico di più: metto a disposizione il blog per esporre questi casi, naturalmente circostanziati dai fatti e alla luce del sole, in modo da denunciare episodi cosi’ negativi e dare trasparenza a chi ha fatto cosa e perche’. Facciamo chiarezza una volta per tutte su queste storie (sicuramente vere, ci mancherebbe altro). Sul “sicuramente non e’ il suo caso” non sarei così convinto, vediamo, magari Le riferiro’ anche io in privato e non. Infine sul “Verra’ il tempo per uscire allo scoperto ma ancora sul ponte di comando ci sono strani personaggi, diciamo non buoni, per non dire peggio”. Per il sottoscritto il momento è adesso: non c’è mai un momento buono o uno cattivo per queste cose. Sempre a disposizione, la saluto e La ringrazio.
      E.F.

  6. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Le baggianate di Don Brunetto… I ragazzi colorati del Rettore RICHGOOD… Siena location per matrimoni… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...