A portata di mano (e due ps)

A volte la soluzione è veramente a portata di mano. Anche se magari può apparire, ad un’analisi più approfondita, non del tutto positiva. Ieri è stata segnalata la presenza di siringhe in Fortezza (Siringhe in Fortezza), oggi il sindaco (Valentini su siringhe) dice che si sta valutando l’ipotesi di chiudere il cancello e quindi l’accesso ai bastioni durante la notte. Semplice, anche se questo provocherebbe la perdita notturna (da che ore a che ore?) di uno spazio verde che ha senz’altro grandi potenzialità, per il momento poco sfruttate. A mali estremi, però, come si dice…estremi diventano anche i rimedi. Poi l’analisi sociologica sul disagio e l’utilizzo di droga pesante è tutta un’altra cosa, difficile da enucleare in un blog.

Ps uno: Daniele Magrini lascia la direzione di Radio Siena Tv (Daniele Magrini lascia ): a lui il mio grazie personale e professionale per tutto quello che ha dato.

Ps due: a completamento del post di ieri, è il decano professor Paolo Nardi (giurisprudenza) a dover indicare la data delle elezioni dell’Università di Siena. Meglio prima che poi, per le ragioni di ieri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a A portata di mano (e due ps)

  1. Ferdinando ha detto:

    Ma “stiamo valutando se tornare a chiudere i bastioni la notte come avveniva nel passato” o chiudere il cancello come scrivi significa chiudere la fortezza? Perchè non mi sembra facilmente praticabile…

    • eliofanali ha detto:

      Perche’? Chiudere il cancello è relativamente semplice, anche se, certo, bisogna mandare qualcuno a chiuderlo ed aprirlo e fare una ricognizione quando si chiude…

      • Ferdinando ha detto:

        Intendo dire che mi sembra che si svolgono delle attività settimanali in fortezza come le prove della banca cittadina. Dove li mandiamo a provare?

  2. ilsanto5 ha detto:

    Fino al 2008 si chiudeva il cancello mi sembra alle 1:00 di notte.

  3. antonio ha detto:

    personalmente sono contrario alla chiusura. preferirei dei controlli maggiori e magari qualche telecamera. chiudere, soprattutto d’estate, uno spazio così bello mi sembra anomalo.

  4. Ferdinando ha detto:

    Leggo solo ora la precisazione del Santo: pensavo ad una chiusura più anticipata che mi pare difficile da praticare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...