26 aprile

Quando impareremo ad essere obiettivi e non di parte, forse, l’Italia diventerà un paese migliore. Forse. Prendo spunto da quello che ha detto ieri in radio Enrico Mentana. Il 25 aprile è per prima cosa la fine della guerra e già questo basterebbe ed avanzerebbe; è il giorno della liberazione del nord dall’occupazione dei nazisti, appoggiati dalla Repubblica di Salò, ed anche questo basterebbe ed avanzerebbe; è la celebrazione di coloro che liberarono l’Italia, cioè le truppe Alleate, e di coloro che aiutarono questo percorso salendo in montagna. Ed erano di tutti i colori o, perlomeno, di gran parte dei colori della tavolozza politica. Mi pare abbastanza: sono cose da consegnare alla storia. Ed invece, ieri come domani, il 25 aprile diventa il pretesto per dividere il paese invece che unirlo, schierandosi per forza da una parte, da quella dei komunisti con la K o da quella dei fascisti con il fascio. A volte, forse, basterebbe conoscere e leggere. Forse. Nel frattempo mi informano che ieri, durante il tradizionale corteo per le vie cittadine di Siena, per la prima volta assenti le bandiere del Partito Democratico. Direi una cosa coerente, al momento il Pd è tutto fuorchè un partito popolare di sinistra.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a 26 aprile

  1. gigi ha detto:

    aboliamo questa ricorrenza, tanto è solo motivo di divisione dopo 71 anni…

    • Guido ha detto:

      Secondo me invece va mantenuta proprio per questo: per dividere e quindi capire chi sta da una parte e chi da un’altra. E’ un’informazione che può fare comodo perché Io per esempio dalla parte di quelli che usarono l’iprite in Etiopia anche contro la popolazione civile non ci voglio stare, nonostante che quelli dell’altra fazione abbiano in alcuni casi avuto il “tribunale facile”.

  2. gigi ha detto:

    …miglior conferma di quello che volevo dire non me la poteva dare…
    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...