Unisi al ballottaggio? (e un ps)

Prima votazione andata, nulla di fatto. O quasi. Ci vorrà la seconda votazione (22 giugno) e probabilmente anche il ballottaggio del 28 giugno fra i due più votati per capire chi guiderà l’Università di Siena da qui al 2022. Diamo un po’ di numeri: c’è stata una buona affluenza per le elezioni del Rettore che prenderà il posto di Angelo Riccaboni. Al primo turno hanno votato 1244 su 1856 aventi diritto, 597 su 731 dei docenti, 33 studenti e 614 tecnici, il cui peso però è percentualmente ridotto. I risultati dello spoglio telematico hanno dato 299,95 per Francesco Frati (i decimali sono dati dalla proporzione del voto dei tecnici), 245,92 per Felice Petraglia e 105,63 per Alessandro Rossi. Nessuno dei candidati ha dunque raggiunto la maggioranza degli aventi diritto al voto, il 22 “basterà” (ma non basterà…) la maggioranza dei votanti, il 28 come detto sfida a due fra i più votati. Una votazione, dunque, che non vale molto? Non direi. Perchè da una parte indica una tendenza, dall’altra si presta a interpretazioni varie. Anche se teoricamente tutto può cambiare da una votazione all’altra, Frati è in testa, ma non di molto. Facile dedurre come i voti  di Rossi, nell’ipotesi del ballottaggio, diventino decisivi nell’orientare l’ateneo. Se andassero a pesare sul piatto di Petraglia (i due vengono da Medicina), il risultato del primo turno sarebbe ribaltato. Solo ipotesi e deduzioni, tutto è ancora da capire. Il secondo turno, probabilmente, darà qualche conferma in più, ma prepariamoci al ballottaggio.

Ps: diamo a Cesare….Il video choc su David Rossi, dopo aver fatto il giro dei social, è in queste ore condiviso anche dalle testate nazionali, dopo essere stato rilanciato da Radio Siena Tv. Come detto, è positivo che in questo modo si tenga alta l’attenzione sul caso, al di là di tutto. A dir la verità (per l’appunto) sebbene leggermente opacizzato nelle parti più crude (ma si distingueva tutto benissimo), le stesse immagini  furono analizzate – prima che da Report – da Daniele Magrini sullla stessa Radio Siena Tv  e le stesse tematiche affrontate sul Corriere Fiorentino. Perchè a volte c’è la strana abitudine di fare di tutta l’erba un fascio. E non va bene.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...