E’ difficile spiegare, è difficile capire, se non hai capito già (e tre ps)

E’ difficile spiegare, è difficile capire se non hai capito già. Mi vengono in mente queste parole di una nota canzone quando, negli ultimi giorni, mi approccio alla vicenda Robur Siena. Il finale è scritto, perchè non esistono alternative plausibili alla cessione da parte di Ponte ad Anna Durio che non siano un nuovo fallimento o una ripartenza dall’eccellenza. Difficile pensare che ci sia come alternativa un imprenditore che metta sul pianto più di due milioni e mezzo di euro (ma probabilmente sono pochi) per rilevare a luglio inoltrato una società che non ha praticamente niente come capitale (umano e materiale), che partecipa al terzo campionato nazionale e che, ahimè, oltre al patrimonio di tifosi (sempre più distaccati, viste le ultime situazioni), può vantare “solo” il blasone di serie A e B degli ultimi dieci anni. Eppure il “tira e molla” (chiamiamolo così…) dura da due mesi tondi. Quale sia il tentativo mi pare sotto gli occhi di tutti. Riuscirà? Visti gli ultimissimi sviluppi (Rogito) credo di no. E’ difficile spiegare, è difficile capire, se non hai capito già.

Ps uno: non ho mai amato e mai amerò l’informazione fatta di slogan e di concetti che banalizzano (diverso da riassumere): per questo bastano (e avanzano) i social, che in queste ore fanno sembrare tutti degli esperti economisti. Mi limito a dire che delle vicende Mps su Radio Siena Tv, grazie a Daniele Magrini (Crollo Mps) ne abbiamo sempre parlato. E continueremo a farlo.

Ps due: oggi il titolo Mps (a tal proposito) ha subito un’impennata, in mattinata è stato anche sospeso. Riferendomi al “ps” precedente, non mi pare di aver letto nelle dichiarazioni dei tanti politici (locali e nazionali, di destra, sinistra, centro) qualche riferimento al lavoro, l’indotto, l’economia locale: in una parola all’importanza che la banca continua – pur non essendoci più l’azionista territoriale  di maggioranza – ad avere per Siena e dintorni.

Ps tre: ma la famosa rinnovata Festa dell’Unità a Siena quest’anno la fanno o si “salta il fiocco” anche questa volta? Il Cinema in Fortezza, intanto, dura tutta l’estate….

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...