Lettere e crediti

Oggi consiglio di amministrazione straordinario del Monte dei paschi di Siena per scrivere la risposta alla lettera della Bce. Provando ad approfondire un po’ la tematica e leggendo qua e là, mi sono reso conto come nel “dibattito” (si fa per dire) sviluppato attorno al tonfo in borsa, derivato anche da quella missiva sui crediti deteriorati, nessun (o quasi) esperto (?) abbia evidenziato come tale documentazione sarebbe dovuta rimanere riservata, riservatissima. Forse sarebbe il caso di avviare un’indagine interna e/o esterna, viste le problematiche di vigilanza già vissute in passato? Misteri della finanza e della speculazione. Fatta, come al solito, sulla pelle di azionisti e, ahimè, lavoratori. Detto questo rimane un altro importante punto interrogativo: quello degli altrettanto celeberrimi crediti deteriorati. Quei 47 miliardi di euro che fanno di Mps la banca più esposta di tutte ( Crediti) in Italia. A chi e perchè sono stati concessi questi crediti? Non è demagogia, non è populismo, ma domanda legittima. Per capire.

Ps uno: condanna per Aldo Berlinguer, riprendo un aritcolo dell’Unione Sarda, anche se la competenza è tutta toscana (Unione).

Ps due: ripartiti i lavori in Fortezza Medicea per le celeberrime “balaustre”. Alcune valutazioni: per prima cosa il giudizio sulla bellezza – come in altri campi – è del tutto personale, soprattutto se non si è critici d’arte o esperti. A me non fanno certo impazzire, ma è opinione, per l’appunto, personale. Per seconda cosa l’installazione è resa necessaria dalla necessità di mettere in sicurezza i bastioni, fino ad adesso – almeno teoricamente – fuori dalle regole. Per terza cosa c’è stato il parere della Sovrintendenza, che ha evidentemente permesso di forare le mura. Quale metro di giudizio venga utilizzato per permettere questo e non permettere altro, è tutto da scoprire. In ogni caso i bastioni sono pronti per la Festa dell’Unità. Anzi, no.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Lettere e crediti

  1. Duccio ha detto:

    A chi e perche’ sono stati concessi crediti oggi inesigibili? Uno te lo dico io: Sorgenia ti dice nulla? Si parla di circa 600mil di euro ovvero quasi 1200 miliardi delle vecchie lire che Mps non riprendera’ mai piu’. Di chi e’ Sorgenia? Ti dice nulla un certo de benedetti tessera n.1 del pd? Orbene se scremi gli amici piddini e poi gli amici degli amici piddini anch’essi mps non sarebbe dove si ritrova adesso. E’ come la coda del maiale parlare di mps gira e rigira si ricade sempre li ovvero il male oscuro che abitava alle botteghe oscure. Indovinala te. Se ti riesce.

    • eliofanali ha detto:

      Caro Duccio
      Al di là del fatto che tutto questo astio (o sembra a me) nei confronti di un umile cronista di provincia continuo a non capirlo, prendo atto della tua informazione e proverò ad indagare anche sul resto dei 46 miliardi di euro di crediti in sofferenza (mica noccioline). Io, posso assicurare, non ci sono. Non sono, in ogni caso, indovino e probabilmente non mi riesce.
      Saluti e grazie del commento

  2. Pingback: CREDITI DETERIORATI E BRODO DI COLTURA | La Martinella di Siena

  3. Duccio ha detto:

    Se la metti cosi ti chiedo scusa, nulla nei tuoi confronti.

  4. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Anche i giornalisti dovrebbero chiedere scusa a Siena!!! Il Barzanti a fumetti… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...