Ricadute

Settemila persone a Gaiole in Chianti il 2 ottobre. Come minimo, perchè questi saranno gli iscritti alla corsa, poi sono da mettere in conto famiglie, accompagnatori, amici, curiosi, spettatori. Difficilmente si scende, dunque, sotto un tottale di diecimila unità. Anche questo sarà “L’Eroica”, fenomeno ormai mondiale giunto alla ventesima edizione, nella versione italiana. E’ l’esempio di come si possa “destagionalizzare” il turismo, di come lo sport sia ormai trainante per il territorio, soprattutto nelle stagioni meno “attratttive”. Innegabili i ritorni per le strutture ricettive o per gli esercenti in genere: gran parte degli iscritti arrivano da fuori (in molti dall’estero), del resto anche i “senesi”, in qualche modo, qualcosa lasciano. Questi alcuni dei vantaggi. Gli svantaggi? Beh al limite si dovrà tollerare qualche blocco del traffico sul percorso, qualche rifiuto sulle strade (ma chi partecipa ha sempre profondo rispetto per le “strade bianche” e gli organizzatori hanno sempre assicurato la pulizia nel dopo manifestazione). Mi aspetto tuttavia che qualcuno il giorno dopo o il giorno stesso strombazzi qualche baggianata su Facebook, tanto per avere un minimo di visibilità (“Queste corsette per dieci amatori” e roba del genere, già visto e scritto). Un paio di settimane dopo un esempio simile sarà l’Ecomaratona del Chianti a Castelnuovo Berardenga, che vanta un “giro” di almeno cinquemila persone. A questo proposito: le Strade Bianche 2017 farà l’ingresso nel World Tour (Strade bianche): quel giorno, insomma, niente paste del Nannini, vi avverto fin da adesso: ed il giorno dopo ci sarà la corsa per “amatori”, altro esempio di come si può unire sport e turismo, facebndo rimanere almeno un paio di notti in città tifosi, corridori, amanti dello sport, atleti, società e via dicendo. Per domenica segnalo anche un altro evento,  in Piazza del Campo: torna il “Judo Day”, un bel pomeriggio per osservare dimostrazioni ed entrare in contatto con il mondo delle arti marziali. Ci sarà l’azzurro Matteo Marconcini a fare da testimonial, oltre a dirigenti, istruttori e atleti del Cus Siena Judo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ricadute

  1. leonardo ha detto:

    sono favorevole a tutte le iniziative interessanti, ma se parli di destagionalizzazione del turismo, ottobre non è proprio un mese ” fuori stagione turistica “

    • eliofanali ha detto:

      Non saprei non essendo un operatore, certo che 7000 persone a Gaiole il 2 ottobre e 5000 il 16 a Castlenuovo mi sembrano una bella presenza.

      • leonardo ha detto:

        parlando tu per primo di destagionalizzazione del turismo e credo a questo punto perché qualcuno sopra ha usato questo termine e tu lo hai riportato, come da giornalista. Io volevo solo fare una precisazione sulla realtà. Se l’eroica fosse fatta dopo il 15.10 allora sarebbe una strategia per allungare la stagione, se fosse fatta a novembre, per riempire un periodo vuoto…..ma a novembre chi ci parteciperebbe ? è pur sempre un viaggio in bicicletta ed è giusto farla quando è il tempo, per godere del turismo in piena stagione turistica. Però non è un evento fuori stagione.

  2. Alessandro ha detto:

    Ben vengano queste bellissime manifestazioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...