Fra Paolo e Rosario (e un ps)

Che città strana, Siena. Sempre di più. O come sempre. Una città che si straccia le vesti su Facebook per le bici elettriche o per le colonnette (brutte e poco funzionali, s’intende) in Diacceto. Che, dai dati del sito di Radio Siena Tv, clicca e legge le notizie relative alla morte di Paolo Lorenzini o al trasferimento di Rosario da via dei Rossi al Canada. Persone che hanno avuto e hanno una loro dignità, certo, probabilmente più di altri, anche se magari il primo in vita veniva allontanato come la peste, salvo poi essere difeso sui social come “persona con una sua intelligenza, ma fatta a modo suo” e sperticamenti del tipo “io c’ho sempre parlato, gli ho anche offerto un caffè” nella consapevolezza di non poter essere mai smentiti; mentre il secondo veniva spesso sbertucciato quando proponeva le proprie rose al tavolo del ristorante-bene in Piazza del Campo. Del resto, poco ce ne importa. Del fatto che ci siano dei lavoratori in bilico in Mps, per esempio; o che si stia per attuare (o non attuare) un piano industriale che sicuramente deciderà il futuro della banca (e quindi dei lavoratori, delle famiglie, dell’indotto); o che la politica, tutta, stia dando alcuna risposta concreta per il lavoro giovanile e si perda dietro ai marciapiedi o poco più; o che il prossimo referendum si sia ridotto ad un ping pong fra slogan e rimandi, contro questo o contro l’altro, mettendosi letteralmente in quel posto dove non batte il sole la Carta Costituzionale; o che tanto altro. Indigniamoci, insomma, però, ecco, dipende.

Ps: condivisibili le riflessioni de “La Martinella” su Sovicille e Casole (la pena).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...