Turismo e sport

Reduce da trentadue chilometri da Colle di Val d’Elsa a Siena per l’edizione 2017 della Ultramarathon Terre di Siena vorrei fare una riflessione. Spesso leggo e sento, per fortuna non nella maggioranza delle persone “ragionevoli”, sbeffeggiamenti vari per questo tipo di iniziative, riducendo il tutto ad una città ed un territorio “che fa due corse”. Ora, questo tipo di manifestazioni non sarà certo la panacea di tutti i mali del mondo, ma basterebbe avere un po’ di sale in zucca per capire che aiutano, eccome, in una periodo di bassa (bassissima) stagione. Se è vero che, abbandonati i fasti di Monte dei paschi, questa città e questo territorio si devono reinventare e se è vero che lo devono fare valorizzando le bellezze paesaggistiche e artistiche, quindi attraverso il turismo, quella del “turismo sportivo” è una chiave interessante: si viene a Siena per correre (in questo caso) in uno scenario che molti, moltissimi neanche si immaginano; si rimane per dormire, mangiare, comprare prodotti tipici. Se poi qualcuno dei miei appassionati lettori non crede a tutto questo basta e bastava fare un giro in questi giorni in città, informarsi da qualche albergatore o da qualche ristoratore o, semplicemente, osservare le maglie di chi ha corso le tre competizioni da San Gimignano, Colle e Monteriggioni (più la passeggiata e il nordic walking il giorno prima): tanti, tantissimi non senesi, giunti (almeno) il giorno prima in città (visto che il ritiro dei pettorali si fa ventiquattro ore prima della corsa). La riflessione va ampliata al prossimo week end, quando ci sarà il sabato la gara Pro delle Strade Bianche (e Siena sarà letteralmente al centro del mondo) e la domenica quella degli “amatori” (si fa per dire) che è sold out da diverso tempo con cinquemila iscritti (che significa il doppio, minimo, di presenze fra familiari, accompagnatori, appassionati, dirigenti). Ahimè, per una volta ci sarà da far attenzione alle strade chiuse. Ce ne faremo una ragione, anche di coloro che – per un minimo di visibilità politica – già sono pronti a sparare dichiarazioni sui social e comunicati stampa. Un piccolo consiglio: i voti, così, non arrivano.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Turismo e sport

  1. Pingback: UN PO’ DI MERITO | La Martinella di Siena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...