Fino al prossimo

Si torna a parlarne, ovviamente (leggi qui). E quindi dibattiti, slogan, accapigliamenti vari sui social. Lo dico senza mezzi termini. Sono per la completa libertà di scelta. Che, secondo il mio umile parere, non vincola anche coloro che hanno una fede o una religione. Chi pensa che sia necessario “aggrapparsi” alla vita o, semplicemente, demandare a qualcun’altro, che sia divinità o fato, cosa debba o non debba accadere, può benissimo farlo. Sullo stesso piano, però, deve essere messo colui che, invece, vuole poter decidere di mettere fine alle proprie sofferenze. Certo, c’è bisogno di equilibrio e buon senso (anche nell’analisi). Perchè è ovvio che ci sia bisogno di norme e regole precise e che l’eutanasia non si debba trasformare in una “legalizzazione del suicidio”. Stiamo parlando di cose ben diverse, di sofferenza fisica, di diritti. Comunque stiamo pure tranquilli: fra pochi giorni nessuno ne parlerà più, il Parlamento accantonerà la discussione e parleremo di altro, come è stato dopo Englaro, Welby, Coscioni. Fino al prossimo Dj Fabo, s’intende, che sarà costretto ad andare in Svizzera per morire.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Fino al prossimo

  1. Magico Vento ha detto:

    Non vorrei essere frainteso ma ricordo che il nostro Stato ospita uno staterello territorialmente più piccolo ma politicamente più ingombrante: lo Stato del Vaticano. Ma la religione sta cambiando passando dai dogmi al politically correct. Occorre quindi solo un po’ di pazienza: quando il Vaticano disciplinerà il rapporto tra religione e vita il Parlamento Italiano si sentirà un po’ più libero di legiferare. Occorrerà tempo? Oramai credo non molto: si sono sdoganati gli omosessuali e recentemente anche le coppie che convivono invece di sposarsi. Buttato nel cesso il sacramento del matrimonio. In un amen.
    Come ho detto è solo questione di tempo.

  2. Pingback: Editoriale de Il Santo con rassegna Stampa – L’ipocrisia dei senesi… La Grotta del Romitaggio opera in memoria di Alfredo Mazzuoli… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...