Orlando pieno, giovani turchi divisi

Non scontato di questi tempi avere una sala gremita per un’iniziativa politica, oltretutto per una manifestazione del Partito Democratico. Invece ieri Andrea Orlando ha riempito la Saletta dei Mutilati. Segno evidente che c’è chi guarda con interesse, a sinistra, al ministro della giustizia, pur con tutte le contraddizioni “tipiche” dei Dem, un po’ di lotta e un po’ di governo, a seconda dei momenti e degli interlocutori; e pur tenendo conto che sono arrivate persone da quasi tutta la provincia. Che la fase congressuale dia un po’ di spinta al ritorno alla politica lo dimostrano i numeri snocciolati, sempre ieri, dal segretario regionale Dario Parrini (iscritti a Siena), benchè si sia su numeri enormemente inferiori rispetto a qualche anno fa. E, per il rovescio della medaglia, difficile (o facile?) stabilire quanti dei nuovi iscritti sono realmente interessati o “rientrare” e quanti, invece, siano stati in qualche modo “cooptati” dalle varie correnti. Fra le varie spigolature del Pd senese, una curiosità: ho notato una scissione nella scissione. I così detti “giovani turchi” a Siena infatti si sono divisi: per fare alcuni nomi, Carlotta Lecami e Andrea Biagianti con Orlando, Valeria Donato e Donato Montibello con Renzi; parte dei Giovani Democratici di Siena ieri da Orlando, il segretario Francesco De Renzo con l’ex premier. Mentre pare che Giovanni Avena possa rappresentare la “mozione” Emiliano.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...