Megafono

Certo che, a volte, è veramente esilarante leggere i social. Per non dire di peggio, ovviamente. Basta che un sindaco posti un link (questo) che si scatenano gli ultras. Per giorni, mesi, anni, ci hanno scartavetrato i così detti perchè in città (a Siena, ma anche altrove) ci sono troppi mendicanti o troppi questuanti o troppe persone che chiedono soldi in cambio di fazzolettini di carta. Anni anche di battaglia politica (o di speculazione, a seconda dei punti di vista), a colpi di decoro urbano o di civiltà. Bene, benissimo, legittimo: secondo alcuni non è bello. Adesso che i vigili urbani si muovono, si scatenano (basta leggere qualche commento) i tifosi dell’ultra radicalismo, completamente assenti dal dibattito “contro” tali mendicanti fin qui. E, allo stesso tempo, gli “scartavetratori” di cui sopra sono improvvisamente scomparsi, forse perchè dovrebbero mette un “mi piace” sotto al sindaco e questo non è “politicamente corretto” (nella accezione non comune del termine). Interessante anche la schiera di coloro che, come sempre, spostano invece il problema su qualche altra cosa (gli “ehmaisti”), per cui se si parla di una questione e non sanno cosa dire o non vogliono ammettere che una cosa è in effetti stata fatta bene, si spostano subito su un grande tema, scegliete voi: Mps, Fondazione, Ampugnano, Pd, Forza Italia, Renzi, Verdini, via Peruzzi, le bici elettriche, i motorini.

Il problema è forse che ognuno di noi, attraverso il megafono del social, fa diventare un proprio problema, una propria frustrazione, una propria idea, una propria tematica, un tema mondiale. Che è ben diverso dall’uso “democratico” o dalla democraticità spinta del social stesso, che tanto viene sbandierata a destra e manca. Personalmente, per esempio, a me certi tipi di mendicanti non danno alcuna noia. Ma non spaccio questa come “verità assoluta” sparacchiandola sul mio profilo facebook, pur avendo una mia opinione e esternandola volentieri. Non mi sento, per questo, menomato della mia libertà di opinione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Megafono

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il Rosso all’attacco del Neri… La banda del 5% a giudizio… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...