Anche i numeri sono importanti

Non sono mai stato un ultras delle primarie “a tutti i costi”. Credo che in Italia la cultura delle primarie sia ancora tutta da digerire: quella filosofia secondo cui, all’interno di uno stesso schieramento, ci si misura anche aspramente, ma, alla fine delle primarie stesse, si rema tutti dalla stessa parte; e quella  cultura secondo cui a tale “elezione” partecipano, diciamo pure “moralmente”, quelli che a tale schieramento fanno riferimento. Invece in troppe occasioni abbiamo visto guerre intestine che proseguivano per le elezioni vere e proprie (spesso a scapito del detto schieramento) o primarie “inquinate” da persone che mai e poi avrebbero, in passato e magari anche in futuro, votato nelle urne vere e proprie il suddetto soggetto o partito. Però capisco che in una politica fatta di slogan e di tentativi di riavvicinamento dei cittadini con strumenti che assomigliano ad un fuoco di paglia, sventolare quella bandiera possa essere stato utile. E a volte lo è effettivamente stato: obiettivamente , per fare un esempio, durante la sfida Renzi-Bersani del 2012 in tanti guardarono di nuovo alla politica. Ma per far assorbire una vera cultura delle primarie bisogna provare a dare continuità, magari in tutti gli schieramenti, da destra a sinistra. Al momento, invece, il Pd, che di bandiere di quel genere ne ha sventolate spesso (il 30 aprile prossimo, per esempio), su venticinque comuni capoluoghi al voto sceglierà solo quattro candidati a sindaco tramite queste benedette primarie; e non c’entrano i regolamenti sul secondo mandato (teoricamente un sindaco al primo mandato può scansare le primarie, vedremo a Siena), perchè in effetti tali primi cittadini sono soltanto tre. Non credo, ripeto, che le primarie siano la panacea di tutti i mali della democrazia, ma i numeri – come le parole – sono importanti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Anche i numeri sono importanti

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il Coni annulla i procedimenti contro la Mens Sana e i giornali celebrano Minucci… Il processo MPS resta a Milano… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...