Tuttologia

Ho notato (anche su me stesso) come ci sia una brutta tendenza nei “tuttologi del web” di casa nostra. Quella di portare avanti la propria tesi, sempre e comunque: ovviamente anche di fronte alla realtà dei fatti e ovviamente ancora di più di fronte ai giornalisti, che finiscono, come spesso accade, ad essere “bruttissimi, sporchissimi e cattivissimi” o “prezzolati”. Certo, come ho scritto qui alcune volte, a Siena o in Italia qualche colpa detti giornalisti ce l’hanno anche; ma il vero problema è un altro. Cioè che la stampa non deve essere “scomoda” sempre, in qualsiasi senso e a trecentosessanta gradi. La stampa – per qualcuno, s’intende – deve essere scomoda solo nei confronti di coloro che stanno scomodi a me: altrimenti sono tutti prezzolati. Che è la medesima cosa di quello che – secondo tanti – succedeva appena qualche anno fa, solo con il segno opposto. In questo modo la nostra “comunità” (si fa per dire…) non crescerà mai: sostituirà solo un “sistema” con un altro. E arrivederci.

Ps: considerazioni interessanti del blog Martinella

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...