La proposta pentastellata

Ci sono alcune cose che non tornano nella proposta-choc del Movimento Cinque Stelle di Siena, “scovata” per primo dal sottoscritto (ultimamente non è la prima volta). Il primo aspetto riguarda, come scrive giustamente “La Martinella” (leggi qui), l’allarmismo che si crea tirando fuori queste proposte a pochi giorni dall’evento, che è un effetto che proprio i terroristi (dalla parola “terrore”) vogliono incutere. Qualche settimana fa il prefetto Franco Gabrielli, in visita a Siena, ha parlato proprio di questo effetto e di come la migliore risposta di fronte agli attentati (o presunti tali) sia cercare comunque di fare la propria vita e vivere la propria quotidianità. Il secondo aspetto è in qualche modo legato al primo: i grillini propongono di formare una commissione, ma detto organismo c’è già (il Comitato di Sicurezza, peraltro già convocato dal Prefetto) e ne fanno parte anche le istituzioni, quindi il Comune. E’ giusto che alla sicurezza pensi chi ha potere e facoltà di farlo, poi certo le proposte possono anche venire da altri organismi. Ma alcune misure pensate già lo scorso anno (controlli agli ingressi, anche con i cani) e gli scorsi anni (controlli stringenti sotto i palchi, soprattutto il giorno del Palio) o messe sul tavolo (“Non portare bambini in Piazza il giorno del Palio”) hanno comunque suscitato perlomeno “dibattito”, figuriamoci una proposta tranciante come quella del Cinque Stelle. Ed ancora: è chiaro che tirare fuori certi documenti crea ulteriore attenzione sull’evento, già di per sé esposto mediaticamente (non sono fra coloro che vorrebbero l’abbuiamento, peraltro). Inoltre quando la politica si occupa, anche lateralmente, di questioni di Contrade e Palio mi viene sempre da arricciare il naso. Infine su alcune proposte “correlate”, che scaturiscono dalla sollevazione della questione (far pagare chi entra in piazza, creare “tornelli” e cose del genere) credo che sia necessaria una riflessione collettiva, che coinvolga in primis le Contrade; e tutto questo prima di vergare commenti e frasi sui social.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a La proposta pentastellata

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Il ritorno di Piccini… Le proposte dei 5 Stelle… Le spese “trasparenti” del comune di Siena… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

  2. Lucia ha detto:

    a quanto dicono in contrada la proposta è dell’aurigi, non del 5 stelle. E sul loro sito difatti non c’e’ niente a tal proposito. dove è che sarebbe stata presentata ?

    • eliofanali ha detto:

      Le dicono male: la proposta è stata presentata da Aurigi in quanto Siena Cinque Stelle all’interno della conferenza dei capigruppo, che è l’organismo del consiglio comunale in cui viene “predisposto” (lop metto fra virgolette per semplificare) l’ordine del giorno del Consiglio Comunale.
      Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...