Questione di regolamento

Ho letto – con interesse – un articolo di stampa in cui si parla della penalizzazione subita dalla Contrada della Lupa (non si tratta della posizione ufficiale della Contrada in ogni caso) nell’assegnazione del Masgalano per l’assenza, purtroppo “forzata”, del barbero durante il corteo storico prima della Carriera di agosto. Non è stata la prima volta, purtroppo non sarà l’ultima. Esiste un regolamento, tuttavia, che, per quanto amaro, non può essere derogato. Dunque, come successo in passato ad altre consorelle, questa volta è toccato alla Contrada di Vallerozzi. La questione, che investe peraltro anche altri ambiti relativi a Contrade, Palio e quant’altro, è come l’esperienza sul campo (per l’appunto) possa far rifllettere per il futuro. Per spiegarsi meglio: i rappresentanti del Comitato Amici del Palio, che provvedono su nomina comunale ad esprimersi per l’assegnazione del Masgalano, sono ligi ad un preciso regolamento ed è giusto che sia così. Se questo regolamento ha qualche pecca o prepsunta tale, ci sono mesi e mesi in inverno per discuterne, parlarne e dibatterne, andando magari a sviscerare le varie opzioni, i diversi casi e le diverse posizioni. E ci sono i luoghi adatti: le assemblee di Contrada. Che non sono i social. Così, semplicemente, tanto per ribadire un concetto sempre attuale, ma troppo spesso, questo si, derogato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...