Finchè la barca va…

No, questo blog non è diventato improvvisamente “populista” oppure “ehmaista”. Non lo sarà mai. Solo raccolgo quello che vedo e leggo. E cioè che questa città non è stata capace di dire (quasi) niente su una banca che ha perso tutto il suo valore e il suo radicamento con il territorio, su una Fondazione – che ha sovvenzionato tanti, tantissimi, anche coloro che adesso magicamente si defilano – spolpata di quasi tutto il suo tesoro, su un suicidio (?) ancora da chiarire, su mille altri rivoli con conseguenze sociali pesanti. Per il momento neanche su un paventato mega-processo ai danni di quasi settanta contradaioli. E nessuno, per adesso, si è inc… o ha battuto il pugno sui tavoli dei politici, amministratori, candidati veri o presunti in vista di una campagna elettorale che (salvo pochissime eccezioni) propone il nulla assoluto per risolvere i problemi di occupazione giovanile, economia, prospettive, ma va avanti a slogan su Facebook e ad invettive contro questo o l’altro, invettiva addirittura “sbandierata” in qualche caso nei manifesti (si fa per dire) politici. Però si fa della polemica-ironica, ci si “scandalizza” (sempre si fa per dire), si chiedono dimissioni, addirittura si fa una battaglia politica se un turista (straniero) entra nel centro storico con l’auto e una barca al traino. Quando, semplicemente, è stato fermato e multato (bisogna vedere se la pagherà, ma questo è un problema tutto italiano, non solo senese). Siamo effettivamente “gente vana”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Finchè la barca va…

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con Rassegna Stampa – Piccini apre alla parte buona del PD… Siena allo sbando… La Torre è bruciata! Don Brunetto ringrazia | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

  2. Beatrice ha detto:

    te lo spiego subito il perché di quello che dici. Premesso che quanto accaduto in disgrazie (banca, fondazione etc etc) è opera dei soliti noti legati a doppio filo con il PD, nessuno dice nulla nessuno manifesta nessuno batte i pugni sul tavolino, tutti coperti ed allineati, perché tutti ancora sperano in qualche briciola di aiuto che potrebbe e dico “potrebbe” ottenere dal solito partito democratico sia per una promozione in banca ( ce ne sono una valanga) sia per la sistemazione del figliolo e ti assicuro che ancora oggi, non come anni fa, qualcosa qualcuno riesce ad avere o qualsiasi altro aiuto/piacere che ancora con il PD egemone puo’ fare. Come vedi la risposta è molto semplice. Nell’anonimato della tastiera tutti leoni ma fuori la tastiera tutti…. “coglioni”. Tutti si “tiene famiglia”

  3. Beatrice, sarebbe troppo semplice se ancora fosse in quel modo; ora che non ci sono più promozioni da molti anni e l’ultimo concorso risale al 2008, spariti i posti per i figli sparirebbe il PD ed il problema. Invece il trasversalismo si è acuito, pensi i Partiti di destra che successo elettorale dovrebbero avere il prossimo anno! Invece non se ne presenterà neppure uno. O se ci saranno parleranno di traffico, di alberi, di flussi turistici e altre corbellerie. Si, battendo i pugni… ma utilmente inutili.
    Lei stessa è anonima, alla tastera… io? Io c’ho provato, guardi:

    ma tengo famiglia.

    • Guido Elia ha detto:

      Alberi e traffico sono certamente argomenti di seconda fascia, ma i flussi turistici e l’occupazione in generale per le persone della mia generazione sono tutt’altro che corbellerie. Comprendo che per chi appartiene alla precedente generazione ed ha trovato il posto al sole, riuscire a castigare i presunti responsabili del disastro sia la ciliegina sulla torta, gli altri invece la torta hanno ancora da mangiarla.

  4. Beatrice ha detto:

    gentile sig. Montigiani ripeto quanto detto. Pochi sono quelli che ci mettono la faccia, non certo lei, conosco tanti che parlano dietro le quinte ma hanno paura di farsi riconoscere ed il motivo è sempre il solito, quello degli anni passati, quello del tempo che fu: sperare di ottenere qualcosa qualche briciola dal potente di turno. Il giorno che cadrà il PD, spero presto, tanti faranno come i fascisti nel 1945 ovvero tutti lo erano per poi, finita la guerra, non essere nessuno, almeno cosi dicono testi del momento. Quando il pd sarà spazzato via pochi saranno gli adepti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...