In gita

Puntuale come il Natale o la Pasqua o, se preferite, i servizi sul caldo torrido in estate nei Tg nazionali, arriva il “dibattito” sulle classifiche del “Sole 24 Ore”. E puntualissimo arriva il commento su questo blog: che è sempre il medesimo, ma, evidentemente, le cose ripetute giovano. O, almeno, dovrebbero farlo. Il concetto mi pare molto semplice, ma a qualcuno – a leggere i commenti sui social – proprio non entra in testa. Le classifiche vanno per prima cosa analizzate a fondo (e approfondite); per seconda cosa vanno prese per quello che sono: dati e numeri, sia in senso positivo che in senso negativo. Se valgono, valgono sempre: se Siena scivola, ad esempio, sulla sicurezza è giusto sottolinearlo; se però sale (o resta stabile) sulla qualità della vita complessiva, è altrettanto legittimo rilevarlo. Insomma, come per altri temi, la speculazione politica (in un senso o in un altro) è all’ordine del giorno: si tira per la giacchetta anche una graduatoria, a seconda di quello che ci piace di più al momento (o in vista elezioni). Ennesima testimonianza di una campagna elettorale sempre più vacua e sempre più prossima a gonfiare i numeri di chi alle urne preferirà la gita. Al mare o in montagna, scegliete voi quello che più vi piace, per l’appunto: le vacanze si possono tirare per la giacchetta senza problemi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...