Di Stato

Cinque giorni, poi lunedì vedrà i primi vagiti il Monte dei paschi di Stato: non è una novità, certo, ma nell’assemblea di lunedì in viale Mazzini sarà varato il nuovo cda, con Falciai ancora presidente, Morelli ancora ad, l’ex rettore Angelo Riccaboni fra le new entry e soprattutto il Tesoro stra-grande azionista di maggioranza con il 70 per cento delle azioni. Pur consapevole della mezza banalizzazione, il Monte torna a prima del 1995, prima cioè della riforma Ciampi-Amato (varata il 14 agosto a Siena….) che sancì il (contestato) passaggio da istituto di credito pubblico a Spa, con la conseguente creazione della Fondazione Mps. Fu un passaggio epocale, al quale, almeno temporaneamente e pur in una situazione economico, sociale e politica diversa, siamo tornati più di vent’anni dopo. Quanto rimarrà lo Stato in Mps? Tre anni al massimo, dicono da Roma; qualche anno in più, pur riducendo la partecipazione azionaria, chiede il sindaco Valentini. Di certo il problema sarà capire, anche attraverso le linee strategiche che, in qualche modo, saranno lanciate lunedì, dove si andrà a parare; le azioni in mano allo Stato andranno comunque ricollocate sul mercato e la stabilità attuale, data dalle “spalle coperte”, andrà confermata sul “campo”. La bufera è alle spalle? Al di là delle macerie lasciate, che non vanno certo dimenticate, troppe volte lo abbiamo detto in passato per avere certezze in futuro in questo senso. Il Monte non sarà più “di Siena”, ma è tutt’ora l’azienda più importante del territorio, anche per l’indotto. Questo – anche nelle speculazioni politiche sull’accaduto – non va mai dimenticato. Andrebbe, mi correggo.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Di Stato

  1. Pingback: Editoriale de Il Santo con rassegna Stampa – Don Brunetto si scorda delle ONLUS per Santa Lucia… Il DE MOSSI si candida… | IL SANTO NOTIZIE DI SIENA

  2. Luca Bindi ha detto:

    Buongiorno,

    gradirei segnalarle alcuni contributi al rilancio economico e finanziario della Città di Siena, reperibili ai seguenti link:

    http://sienaparadiso.blogspot.it/2017/12/torniamo-ricchi-get-rich-again_12.html
    http://sienaparadiso.blogspot.it/2017/12/perche-leconomia-statunitenste-e.html
    http://sienaparadiso.blogspot.it/2017/12/se-il-sistema-finanziario-non-finanzia.html

    Siena Paradiso parte dall’ipotesi che una correzione dei mercati finanziari statunitensi e delle economie emergenti generi un afflusso di capitali verso l’eurozona, in particolare verso la sua periferia meridionale.

    In tal caso, si proporrebbe di attivare un fondo d’investimento Senensis che catalizzi quei capitali in ingresso verso l’eurozona e li intermedi a finanziare attività d’impresa domestica, che offra opportunità professionali per gli under45 di Siena oltre a rilanciare l’economia produttiva della Città.

    Colgo l’occasione per augurarle un felice Santo Natale e un prospero anno nuovo.

    La ringrazio per la cortese attenzione.
    Cordiali saluti,
    Luca Bindi

    "Mi piace"

  3. Luca Bindi ha detto:

    Buongiorno,

    le sarei grato se il Suo blog potesse menzionare la candidatura del progetto Siena Paradiso alle elezioni comunali di Siena 2018.

    Il testo del comunicato è reperibile al seguente link:

    http://sienaparadiso.blogspot.com/2017/12/candidatura-di-siena-paradiso-alle.html

    Inoltre desidero segnalarle ulteriori pubblicazioni ai seguenti link:

    http://sienaparadiso.blogspot.com/2017/12/progetto-siena-fintech-per-la.html

    http://sienaparadiso.blogspot.com/2017/12/il-progetto-sencoin-la-criptocurrency.html

    http://sienaparadiso.blogspot.com/2017/12/gli-effetti-della-crisi-del-nasdaq-del.html

    Presto un videomessaggio sarà pubblicato in rete e sarà mia premura segnalarlo.

    Con l’augurio che possa contribuire a gettare le basi per una nuova fase di espansione economica e del benessere di Siena.

    Rinnovo i miei auguri di un felice Santo Natale e un prospero anno nuovo.

    La ringrazio per la cortese attenzione.
    Cordiali saluti,
    Luca Bindi

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...